TURISMO CONGRESSUALE: L’ITALIA AL 5° POSTO DELLA CLASSIFICA MONDIALE DEL TURISMO CONGRESSUALE

Un totale di 386.900 eventi che hanno coinvolto ben 28, milioni di arrivi: questi i dati emersi da Federcongressi che collocano l’Italia al quinto posto nella classifica mondiale del turismo congressuale.

Lo scopo è quello di promuovere l’offerta italiana, un Paese che è in grado di offrire strutture d’eccellenza e location incantevoli per assicurare eventi indimenticabili sia dal punto di vista organizzativo che da quello logistico.

Roma risulta la prima tra le città italiane per meeting internazionali e si colloca al 2oesimo posto nella classifica mondiale con i suoi 96 meetings internazionali. Quali le previsioni per il 2018? Dal punto di vista generale (turismo congressuale + vacanze) ci sarà un’incidenza sul PIL pari al +1,8% per un totale di 227,3 miliardi di euro.