INFORMATICA IN ITALIA: 97.000 IMPRESE E 390MILA ADDETTI IN UN MERCATO IN CONTINUA CRESCITA

Un traguardo ambizioso raggiunto con grandi numeri: così può essere definito il mercato dell’Informatica in Italia. Oggi rappresenta “la spina dorsale” dell’innovazione tecnologica nel nostro Paese e vanta 97000 imprese con un totale di circa 390mila addetti che quotidianamente sono al lavoro su grandi progetti che trovano molteplici ambiti di applicazione: automobilistica, chimica, produzione alimentare, elettrodomestici, telefonia etc.

Oggi l’italia si colloca tra i primi paesi in Europa grazie agli importanti numeri che hanno generato il forte sviluppo di questo settore. Se il settore IT italiano è oggi costituito, in linea con la tendenza europea, per il 92,4% da attività di software, contro il 3,6% di hardware e 4% di assistenza tecnica, al suo interno emergono fenomeni di assoluto rilievo internazionale. Vi è il nucleo delle 40 medie imprese italiane di produzione di hardware che, con un fatturato di oltre 1.500 milioni di euro (dati 2006), si colloca al primo posto in Europa, superando i 1.300 milioni di euro generati dalle 46 medie imprese inglesi e lasciandosi molto dietro gli altri paesi. Vi sono le 640 medie e grandi imprese italiane di produzione software e servizi, dove si concentra quasi il 70% degli addetti al settore, che con un fatturato di poco superiore ai 19 miliardi euro, si collocano al quarto posto dopo UK, Germania e Francia.