I rottami metallici sono strategici per gli obiettivi di sostenibilità ambientale e di sviluppo economico

COMETFER è attiva da più di 40 anni nel settore del ritiro e recupero dei rifiuti metallici ferrosi e non ferrosi; realtà consolidata ma in continua evoluzione, collabora con oltre 500 aziende sia in ambito nazionale che extranazionale, movimentando circa 400.000 tonnellate annue di rifiuti e scarti metallici derivanti dalle varie attività di produzione. è quindi abituale fornitore dei principali gruppi siderurgici e metallurgici italiani ed europei, contribuendo al loro costante approvvigionamento.   Il principio su cui si fonda l’attività di COMETFER, rimasto inalterato nel corso degli anni, è la valorizzazione di ciò che sarebbe destinato ad essere eliminato, il concepire i rifiuti come una risorsa: ogni prodotto dovrebbe essere creato per poter essere riutilizzato al termine del suo ciclo di consumo o, comunque, con lo scopo preminente di recuperare la materia di cui esso è composto. Il core business di COMETFER consiste, dunque, nel ricavare il pregio dai rifiuti, gestendo e trasformando residui e scarti industriali di lavorazione in materiale che possa essere re-immesso nel mercato, nel pieno rispetto del modello di economia circolare.   Lavorare con i metalli — riciclabili all’infinito — ci permette di rendere concreti i concetti di recupero, riuso e riciclo, condividendo con tutti gli attori della filiera l’obiettivo della sostenibilità ambientale.   Info: www.cometfer.com