Categoria: , ,

Il Quadrante Europa di Verona mostra i risultati dell’emergenza Covid

L’Interporto Quadrante Europa, il primo degli Interporti italiani nello scenario europeo (ranking D.G.G. 2020) ha confermato il suo ruolo di hub logistico strategico trans europeo anche e sopratutto in questi mesi di crisi. Il Quadrante Europa, con la sua dotazione di infrastrutture e servizi, mostratesi quest’ultimi essenziali e resilienti ha rimarcato, proprio nel contesto emergenziale, tutta la sua valenza strategica vista la dimensione europea che interpreta. Facendo emergere in tutta la sua forza lo slogan: La Quadrante Servizi, gestore di tutti i servizi amministrativi, tecnici, informatici, trasportistici e terminalistici, l’anima del Quadrante Europa. I traffici delle merci che inevitabilmente hanno subito una contrazione nel periodo di maggior pressione della crisi pandemica (Aprile-Maggio-Giugno) non hanno comunque mai smesso di concentrare, in Quadrante Europa, flussi in arrivo e partenza da moltissime destinazioni europee, trovando rilancio in tutto il Centro-Nord Italia. Stante il fatto che a Verona Quadrante Europa si concentrano ben 15 delle prime 20 aziende leader della logistica italiana. E non dimenticando che tutti i porti, le aree industriali, le piattaforme logistiche europee, trovano a Verona lo sbocco per le loro merci, garantendo anche nel mese peggiore della crisi (Aprile 2020), quasi mille treni merci-mese lavorati a Verona.

Lo stesso piano strategico di sviluppo del Quadrante Europa e quindi anche di Quadrante Servizi individua un chiaro esempio di come si deve identificare un piano di investimenti adeguato in risposta ad un periodo di crisi profonda: nuovi Terminal ferroviari a standard europeo, digitalizzazione dei documenti di trasporto, block chain. Info:
www.quadranteservizi.it