La circolarità di B-PLAS®: trasformare i rifiuti in bioplastica creando nuovo valore

B-PLAS sbrl, start-up innovativa e società benefit, è nata come spin-off dell’Università di Bologna, finanziata in ambito Climate KIC UE, ed è costituita da Aqseptence Group srl e Almacube srl.
B-PLAS sbrl progetta e realizza impianti completamente automatizzati che trasformano fanghi reflui agroalimentari e di depurazione civile e industriale in poliidrossialcanoati (PHA), bioplastiche bio-based e biodegradabili.

 

Il processo B-PLAS® evita l’utilizzo di polielettroliti nello step di disidratazione dei fanghi, riducendo del 70% i volumi di fanghi disidratati da smaltire, e quindi l’impatto ambientale e gli oneri di gestione. Il carbonio organico, da rifiuto a valore negativo viene convertito da consorzi microbici misti (MMC) in un nuovo prodotto ecosostenibile ad alto valore commerciale.
B-PLAS Sbrl è a Lugo di Romagna, incubata presso gli stabilimenti di Diemme® Filtration, brand storico leader globale nella progettazione di tecnologie e impianti di separazione solido-liquido di fanghi industriali.

 

B-PLAS® sposa la visione degli impianti di depurazione come nuove “raffinerie urbane”, con un approccio “green growth” innovativo e circolare che trasforma i fanghi reflui in bioplastiche, con impatto ambientale e carbon footprint inferiori alle alternative tecnologiche disponibili.
B-PLAS® intercetta gli obiettivi del Circular Economy Action Plan UE, interpretati nelle Missioni 1 e 2 del PNRR.

 

Info: www.b-plas.it