Vice, riferimento per la chimica applicata al cartone ondulato, punta sulla sostenibilità

Quello del cartone ondulato è un settore in rapida evoluzione, specialmente da quando il mondo dell’industria ha iniziato a rivolgere maggiore attenzione alla sostenibilità dei processi. Per Vice S.r.l. l’innovazione è da più di vent’anni il faro che guida le sue attività: l’azienda veneta, specializzata in prodotti chimici per il comparto cartario, è sempre al lavoro su progetti nuovi, al servizio delle esigenze dei mercati.   «La necessità di salvaguardare l’ambiente – spiega Omar Mori, direttore commerciale – sta portando ad un progressivo superamento dei materiali plastici. Il cartone è un’alternativa versatile e molto resistente, specialmente se trattato con collanti di alta qualità». Il valore delle soluzioni Vice è un dato riconosciuto tanto in Italia quanto all’estero: «Negli ultimi tre anni – illustra Mori – abbiamo notevolmente consolidato la nostra posizione in Europa, anche partecipando alle più importanti fiere di settore. Contiamo di proseguire in questa direzione e continuare a stringere partnership internazionali, anche attraverso i prossimi appuntamenti fieristici». Che Vice sia una realtà in crescita è anche testimoniato dal fatto che, proprio in questo periodo, sta ulteriormente espandendo la propria sede di Treviso per poter rispondere ancor meglio alle richieste dei clienti.   E per il futuro, le parole chiave sono sempre ricerca e innovazione: «Stiamo investendo nello sviluppo di un’alternativa sostenibile ai borati, con l’obiettivo di offrire un prodotto che sia non solo più vantaggioso dal punto di vista operativo, ma anche e soprattutto sicuro per gli addetti ai lavori».   www.vice-srl.com