Categoria:

New Aerodinamica: al Mecspe per sognare

Ritorna il Mecspe, il più grande appuntamento dedicato all’innovazione dell’industria manifatturiera, fiera espositiva per alcune delle migliori aziende italiane. Tra di esse quest’anno spicca anche New Aerodinamica, realtà bergamasca che, dell’aspirazione industriale di rifili e polveri ha fatto il suo cavallo di battaglia, registrando un’espansione in tutti i continenti.
è specializzata nella progettazione e nella realizzazione di impianti a ciclo completo di trasporto e recupero pneumatico degli scarti di processo pressoché in ogni settore industriale e artigianale.
L’esperienza, le tecnologie innovative sviluppate, i continui investimenti in ricerca e sviluppo, consentono a New Aerodinamica di offrire sia un know-how consolidato in applicazioni standard, che soluzioni su misura totalmente personalizzate in contesti particolari caratterizzati da problematiche molto complesse e gravose.

 

Risultati raggiunti grazie ad impegno, determinazione e spirito imprenditoriale di Angelo Radaelli ed a seguire del figlio Paolo, dal 2014 al timone dell’azienda, fautore insieme al suo affiatato team di continui successi. E parlando di team potremmo iniziare presentando Christopher Azzolin, progettista con mansioni di magazziniere dotato di grande responsabilità e precisione, così come Sonia Petteni, da ben 35 anni impiegata amministrativa di New Aerodinamica, in stretto contatto con l’ufficio amministrativo, dove troviamo Daniela Mazzucchelli. Sorridente e allegra, dal 1996 in New Aerodinamica Daniela si relaziona con clienti e fornitori di tutto il mondo dei qual conosce minuziosamente leggi e normative in materia commerciale.

 

Russia, Australia, USA, solo alcuni dei tanti stati con i quali New Aerodinamica ha rapporti stretti, dettati dalla creazione di impianti di aspirazione, con i quali si vuole mantenere il massimo del rispetto in termini di forniture e timing. E qui entra in gioco Pamela Belotti, da 18 anni parte integrante del team, responsabile della logistica, ruolo di massima importanza che lei sa affrontare con grande diligenza, senza mai perdere calma e sorriso. Un po’ come Chiara Signorelli, ex pallavolista, da soli tre anni in azienda ma già figura portante per tutto l’ufficio amministrativo, con un braccio teso verso la parte più “tecnica”, dove troviamo Giuseppe Zinetti, Project Manager, braccio destro di Paolo, da ben 13 anni suo alter ego per trasferte all’estero, sopralluoghi, monitoraggio del montaggio e, a volte, ruoli più “manuali” se le situazioni lo richiedono. Indice questo di una passione indiscussa per il proprio lavoro, un elemento questo che unisce tutti i ragazzi e ragazze di New Aerodinamica, creando così un’affiatata “ciurma”, in grado di solcare anche i mari più impervi, verso terre lontane.

 

Info: newaerodinamica.com