Cimes srl, automazioni industriali

Sostenibilità, Internazionalizzazione, digitalizzazione, consolidamento ed ampliamento della propria posizione nel mercato internazionale attraverso nuove strategie di marketing e comunicazione: sono questi gli ambiziosi obiettivi che Cimes, leader da quasi 50 anni (che verranno raggiunti nel 2023) nel settore dell’automazione industriale specializzata nella smaltatura, serigrafia e movimentazione di lastre e piastrelle in ceramica, si pone negli anni a venire.

 

Nata nel 1973 da 4 soci, con esperienze pregresse direttamente sulle linee di produzione nelle ceramiche del distretto ceramico sassolese, Cimes ha saputo consolidarsi col passare degli anni nel mercato di riferimento come realtà che incorpora qualità, design e affidabilità dei prodotti offerti congiuntamente a professionalità e serietà commerciale.

 

Attualmente Cimes ha sede a Maranello (MO) dove occupa una superficie coperta di 8500 mq, con uno stabile suddiviso in quattro reparti: magazzino, debitamente organizzato con magazzini verticali e codici a barre per ogni tipologia di articolo per garantire una rapida ed efficiente risposta alle richieste della clientela, reparto montaggio e reparto macchine utensili totalmente rinnovato in chiave 4.0 capace di rispondere a qualsiasi esigenza e/o lotti di produzione, completo di reparto per il ricevimento merci nel quale viene controllato tutto il materiale sia di produzione interna sia di fornitura esterna per verificare che corrisponda agli standard qualitativi richiesti, e di imballo.

 

Qualità ed organizzazione che hanno permesso a Cimes il rilascio della certificazione TUV UNI EN ISO 9001:2015 da oltre 15 anni. L’ufficio tecnico interno di progettazione e di R&D è a completa disposizione dei clienti per individuare la soluzione più adeguata alle loro necessità realizzando impianti ed attrezzature custom made per soddisfare ogni esigenza di produzione. Cimes si pone sul mercato internazionale offrendo un servizio a 360° pre e post vendita, tramite la fornitura chiavi in mano di impianti completi, corrispondenti a tutti i parametri industria 4.0 e completamente digitalizzati, ed un servizio di assistenza h 24 con personale tecnico altamente specializzato. Una realtà flessibile capace di garantire le migliori soluzione tecniche dettate dal livello di crescente complessità e personalizzazione richiesto dal mercato, punti di forza che hanno permesso a Cimes di avviare e consolidare negli anni importanti collaborazioni sia con i maggiori player del settore ceramico internazionale sia con i principali costruttori di impianti.

 

Con un 2021 in forte crescita Cimes si appresta ad un consolidamento ed incremento del proprio fatturato nel 2022, rafforzato da un passaggio generazionale improntato sugli stessi valori che hanno contraddistinto ed affermato Cimes sin dalla sua nascita con una forte propensione a quelle che saranno gli sviluppi e le sfide future.

 

Info: www.cimes.it

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

IPACK-IMA: il mondo del packaging si conferma traino dell’economia e terreno di innovazione
Se, per molti settori, i due anni da poco trascorsi si sono rivelati costellati di sfide complesse, il packaging è uno di quei comparti che, pur non senza alcune difficoltà, ha risentito in misura meno pesante delle contingenze. Merito di diversi fattori, a partire dal fatto che quello del packaging è un business trasversale, che […]
Logistica e trasporti, le nuove misure del Decreto Energia a sostegno del settore
Che la logistica e i trasporti siano servizi fondamentali per ogni filiera produttiva è una certezza praticamente da sempre, ma durante i mesi più duri della pandemia la loro essenzialità si è manifestata in tutta la sua chiarezza anche ai comuni cittadini, che hanno potuto continuato ad usufruire di beni e prodotti grazie al lavoro […]
PNRR, un’occasione imperdibile per le imprese italiane
Le imprese italiane hanno bisogno di crescere. Il tessuto economico italiano è pieno di aziende all’avanguardia, innovative, competitive sui mercati interni ed esteri, ma non è ancora abbastanza: nel panorama complessivo della piccola e media imprenditoria si evidenzia la necessità di investire ulteriormente in tecnologia, in digitalizzazione, in sostenibilità.   Il Piano Nazionale di Ripresa […]