H.V.M. leader in serbatoi criogenici

Con più di 25 anni di esperienza, HVM è un’azienda italiana, con sede in Livorno, leader europea nella progettazione, costruzione e manutenzione di serbatoi criogenici. Nata inizialmente a supporto del mercato nazionale, oggi è diventata un’azienda a vocazione internazionale riconosciuta dal mercato come uno dei principali player nel settore dei serbatoi criogenici.
Grazie all’importante know-how maturato nei lunghi anni di attività, l’azienda copre svariati settori di mercato tra i quali medicale, industriale e scientifico fino ad arrivare al settore automotive. L’ampia gamma di prodotti proposta oggi ha una capacità che può variare da 1 litro, per i piccoli serbatoi per ossigenoterapia, fino ai 3000-5000 litri dei serbatoi industriali posti su skid preassemblati che riducono notevolmente tempi e costi di installazione e aumentano redditività in produzione. Dedita a una crescita continua e costante, HVM, entro fine 2022, amplierà ancora di più la propria produzione ponendosi sul mercato con serbatoi che raggiungeranno capacità fino a 25 mila litri. I serbatoi afferiscono a varie norme: UNI EN 13458 per i piccoli serbatoi medicali fino alla UNI EN 13485 per i grandi serbatoi fissi.

 

 

Attiva nel settore medicale durante la pandemia ha supportato con un grande sforzo produttivo gli operatori sanitari nazionali ed internazionali, distribuendo più di 15 mila serbatoi medicali che sono stati utilizzati a supporto dell’eccezionale richiesta di ossigeno per terapie destinate ai pazienti colpiti da COVID. È sempre di HVM la più recente innovazione nel settore dei serbatoi a liquido per ossigeno medicale con l’introduzione dell’uso della telemetria su reti nB-Iot e lo sviluppo dei concentratori fissi e portatili superiori a quelli attualmente presentati dalla concorrenza.
La produttività attuale è di circa 30 mila serbatoi differenziati tra nuova costruzione e manutenzione degli attuali presenti sul mercato. HVM orientata ad una crescita continua, ha appena terminato importanti investimenti finalizzati alla realizzazione di un nuovo sito produttivo e l’implementazione di una nuova linea di produzione all’avanguardia con cicli automatici
e semiautomatici.

 

 

L’attenzione all’ambiente e la volontà di entrare nel mercato dei combustibili alternativi hanno spinto ancor più l’azienda a sviluppare progetti nel settore automotive. Nel 2016 si è conclusa la progettazione e l’omologazione del primo serbatoio per utilizzo con GNL (metano liquido) fino ad arrivare ai successivi e speciali serbatoi utilizzati oggi nell’applicazione su truck e bus passeggeri nei servizi urbani ed interurbani e nelle applicazioni su treni per le Ferrovie dello Stato. Impronta green si è anche sviluppata su sistemi di refrigerazione a basso impatto ambientale con partner italiani e internazionali. La nostra mission è sempre stata ed è orientata all’attenzione verso i nostri importanti clienti, che cogliamo l’occasione di ringraziare e che fino adesso ci hanno permesso di crescere e ancor più ci supportano nella implementazione dei nuovi prodotti di qualità richiesti dal mercato.

 

 

Info: www.hvm-li.com

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

IPACK-IMA: il mondo del packaging si conferma traino dell’economia e terreno di innovazione
Se, per molti settori, i due anni da poco trascorsi si sono rivelati costellati di sfide complesse, il packaging è uno di quei comparti che, pur non senza alcune difficoltà, ha risentito in misura meno pesante delle contingenze. Merito di diversi fattori, a partire dal fatto che quello del packaging è un business trasversale, che […]
Logistica e trasporti, le nuove misure del Decreto Energia a sostegno del settore
Che la logistica e i trasporti siano servizi fondamentali per ogni filiera produttiva è una certezza praticamente da sempre, ma durante i mesi più duri della pandemia la loro essenzialità si è manifestata in tutta la sua chiarezza anche ai comuni cittadini, che hanno potuto continuato ad usufruire di beni e prodotti grazie al lavoro […]
PNRR, un’occasione imperdibile per le imprese italiane
Le imprese italiane hanno bisogno di crescere. Il tessuto economico italiano è pieno di aziende all’avanguardia, innovative, competitive sui mercati interni ed esteri, ma non è ancora abbastanza: nel panorama complessivo della piccola e media imprenditoria si evidenzia la necessità di investire ulteriormente in tecnologia, in digitalizzazione, in sostenibilità.   Il Piano Nazionale di Ripresa […]