POMINI Long Rolling Mills: impianti per laminare prodotti d’acciaio

Tradizione, prestazioni, tecnologia e innovazione: una lunga storia di competenze e metodi guidati dalle norme

 

POMINI Long Rolling Mills è specializzata nella progettazione e costruzione di impianti e macchinari per la produzione di acciaio laminato a caldo in prodotti lunghi quali barre, vergella, piatti, rotaie, profili angolari, a U e travi, in tutti i tipi di acciaio dal basso all’alto carbonio, dagli acciai legati agli acciai speciali e inossidabili.
Molti primari produttori di acciaio a livello mondiale utilizzano impianti POMINI LRM e forniscono laminati di alta qualità ai settori delle costruzioni infrastrutturali e industriali, della manifattura meccanica di precisione, dell’industria automobilistica, aereonautica, chimica, energetica e dei trasporti. Forte di un bagaglio di conoscenze ed esperienze maturate fin dal 1886, il marchio POMINI LRM gode di un forte riconoscimento sui mercati nazionale e internazionale con oltre 500 progetti realizzati in 70 paesi nel mondo. POMINI LRM è sinonimo di solidità progettuale dei macchinari e dei processi tecnologici, di performance superiori, di totale affidabilità e sicurezza operativa. La dimensione internazionale dell’attività di POMINI LRM e la complessità tecnico-gestionale dei suoi progetti richiedono un’architettura operativa strutturata con rigorose metodologie di lavoro applicate lungo tutte le fasi del loro ciclo di vita.

 

Le attività multidisciplinari che concorrono in modo sinergico all’esecuzione di un progetto si articolano sempre e necessariamente intorno al sistema di norme tecniche e gestionali, siano esse nazionali o internazionali, armonizzate o specifiche del paese. POMINI LRM, in quanto portatrice di competenze tecnico-operative multidisciplinari e di innovazione tecnologica, ha da sempre contribuito in modo attivo alla definizione di nuove norme e all’attualizzazione di norme esistenti, ponendosi fin dall’inizio del secolo scorso come azienda-guida per la creazione di norme e linee di guida tecnica nel settore delle trasmissioni meccaniche, come ad esempio riduttori di potenza per applicazioni minerarie-siderurgiche, giunti ed ingranaggeria in generale. Di particolare rilevanza, nel periodo più recente, la sua partecipazione diretta all’impostazione della norma UNI EN 15949:2012 relativa alla sicurezza del macchinario e ai requisiti di sicurezza generali per laminatoi a caldo per prodotti lunghi (barre, profili, vergella).

 

Tale norma, il cui sviluppo è stato fortemente supportato da POMINI LRM, ha colmato una lacuna normativa per la specifica tipologia di impianti ed è attualmente l’unico riferimento a livello mondiale che permette di stabilire chiari e necessari requisiti di sicurezza a livello progettuale e operativo per gli impianti di laminazione, dando ai produttori uno strumento importantissimo per valutare l’idoneità dei fornitori e per consentire al proprio personale di operare i macchinari in modo sicuro. POMINI LRM ha anche promosso lo sviluppo dell’importante norma kazaca ST-RK 2432:2013 per le rotaie ferroviarie per impiego su binari convenzionali e alta velocità. Durante le fasi di trattativa tecnico-commerciale con il produttore kazaco ARBZ LLP (di cui la Kazach TZ National Railway Company è azionista) per la fornitura di un impianto di laminazione di rotaie completo di infrastrutture ausiliari quali officine, laboratori di prove meccaniche e di certificazione delle rotaie prodotte, POMINI LRM, con il suo partner RINA-Centro Sviluppo Materiali, ha fornito la competenza e le linee guida per la stesura della nuova norma, con l’obiettivo di armonizzare le preesistenti normative internazionali EN 13674 e GOST R51685, nonché di introdurre elementi tecnici di differenziazione legati ai più recenti sviluppi tecnologici nella produzione delle rotaie ferroviarie.

 

Tra questi, di particolare rilievo le innovative tecnologie POMINI per la laminazione termo-controllata di precisione di rotaie premium lunghe 120 m con gruppo sbozzatore reversibile e treno finitore universale reversibile 3+1 e la linea brevettata idRHa+ per il trattamento termico di indurimento della testa della rotaia. Le migliorie tecniche ottenibili nelle rotaie grazie all’utilizzo di queste innovazioni hanno determinato la stesura di una norma completa e all’avanguardia che ha consentito ad ARBZ LLP di avere un vantaggio competitivo sul mercato nazionale e internazionale. L’acciaio laminato dagli impianti POMINI LRM risponde al meglio alle esigenze di un mercato fortemente dinamico, contribuendo alla crescita economica dei paesi emergenti e all’evoluzione tecnologica dei paesi con forti infrastrutture industriali.

 

Info: www.pominirollingmills.com

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

IPACK-IMA: il mondo del packaging si conferma traino dell’economia e terreno di innovazione
Se, per molti settori, i due anni da poco trascorsi si sono rivelati costellati di sfide complesse, il packaging è uno di quei comparti che, pur non senza alcune difficoltà, ha risentito in misura meno pesante delle contingenze. Merito di diversi fattori, a partire dal fatto che quello del packaging è un business trasversale, che […]
Logistica e trasporti, le nuove misure del Decreto Energia a sostegno del settore
Che la logistica e i trasporti siano servizi fondamentali per ogni filiera produttiva è una certezza praticamente da sempre, ma durante i mesi più duri della pandemia la loro essenzialità si è manifestata in tutta la sua chiarezza anche ai comuni cittadini, che hanno potuto continuato ad usufruire di beni e prodotti grazie al lavoro […]
PNRR, un’occasione imperdibile per le imprese italiane
Le imprese italiane hanno bisogno di crescere. Il tessuto economico italiano è pieno di aziende all’avanguardia, innovative, competitive sui mercati interni ed esteri, ma non è ancora abbastanza: nel panorama complessivo della piccola e media imprenditoria si evidenzia la necessità di investire ulteriormente in tecnologia, in digitalizzazione, in sostenibilità.   Il Piano Nazionale di Ripresa […]