Sud Marmi: 41 anni e non sentirli!

La Sud Marmi opera nel settore dell’estrazione e lavorazione di prodotti lapidei, a Custonaci (TP). Viene fondata nel 1981 e da subito dotata di una conduzione ben organizzata e lungimirante che le permettono di affermarsi nei mercati. Con una capacità produttiva di oltre 900.000 mq/anno, rappresenta oggi una delle realtà produttive più rilevanti in Italia e in particolare nella produzione dei famosi Perlato di Sicilia e Perlatino provenienti dalle proprie cave.

 

Un’azienda dinamica e moderna dove oltre 60 operatori altamente specializzati e adeguatamente motivati contribuiscono alla realizzazione di un prodotto semilavorato e finito di ottima qualità ed estremamente competitivo. Centralità del cliente, credibilità, gestione della qualità, valorizzazione e rispetto delle risorse umane e tutela dell’ambiente. Tutto questo è Sud Marmi.

 

Info: www.sudmarmi.it

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

IPACK-IMA: il mondo del packaging si conferma traino dell’economia e terreno di innovazione
Se, per molti settori, i due anni da poco trascorsi si sono rivelati costellati di sfide complesse, il packaging è uno di quei comparti che, pur non senza alcune difficoltà, ha risentito in misura meno pesante delle contingenze. Merito di diversi fattori, a partire dal fatto che quello del packaging è un business trasversale, che […]
Logistica e trasporti, le nuove misure del Decreto Energia a sostegno del settore
Che la logistica e i trasporti siano servizi fondamentali per ogni filiera produttiva è una certezza praticamente da sempre, ma durante i mesi più duri della pandemia la loro essenzialità si è manifestata in tutta la sua chiarezza anche ai comuni cittadini, che hanno potuto continuato ad usufruire di beni e prodotti grazie al lavoro […]
PNRR, un’occasione imperdibile per le imprese italiane
Le imprese italiane hanno bisogno di crescere. Il tessuto economico italiano è pieno di aziende all’avanguardia, innovative, competitive sui mercati interni ed esteri, ma non è ancora abbastanza: nel panorama complessivo della piccola e media imprenditoria si evidenzia la necessità di investire ulteriormente in tecnologia, in digitalizzazione, in sostenibilità.   Il Piano Nazionale di Ripresa […]