Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Banca d’Alba: cosa vuol dire essere una banca di prossimità al tempo del Covid-19

Banca d’Alba, l’Istituto di Credito Cooperativo con più Soci in Italia (oltre 58mila) ha sempre fatto della relazione diretta con il cliente il suo punto di forza ed un imprescindibile presupposto per un rapporto duraturo e consistente. In periodo di emergenza a causa del Covid-19, Banca d’Alba si è fatta trovare pronta usando tutti gli strumenti a sua disposizione per garantire il sostegno a famiglie e imprese. “Noi ci siamo” è diventato non solo l’imperativo delle iniziative poste in atto ma anche una promessa mantenuta con i fatti. Sono state tempestivamente attivate iniziative straordinarie di carattere creditizio che si aggiungono a quelle di sistema, riservate alle aziende direttamente colpite. In quanto realtà di territorio Banca d’Alba ha inteso interpretare le necessità di microimprese, ditte individuali, imprese familiari che non sempre potevano essere ricondotte a quanto normato dalla legge. Così nessuno è stato lasciato indietro. Anche tramite l’attivazione di una casella mail dedicata e una apposita sezione sul sito istituzionale della Banca sono state tempestivamente elaborate oltre 11.000 richieste tra sospensioni di mutuo, anticipi bancari alla Cassa Integrazione e nuova liquidità per le imprese, per un totale di circa 800 milioni di euro per moratorie e di oltre 220 milioni per interventi legati alle misure agevolative per le imprese. Banca d’Alba si è attivata su ogni fronte stringendo accordi con le Associazioni di Categoria e Comuni, sostenendo i settori più colpiti, tra cui quello della ristorazione e dell’accoglienza, con un’offerta di prodotti specifici e con una campagna di comunicazione finalizzata a favorire la ripresa del settore ricettivo. Info: www.bancadalba.it