Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Banca di Pisa e Fornacette conferma il suo ruolo a sostegno dell’economia locale

In un momento estremamente delicato per l’economia globale e per il contesto socioeconomico, colpiti dall’emergenza sanitaria, l’obiettivo principale di Banca di Pisa e Fornacette è garantire la continuità produttiva delle imprese, adottando misure straordinarie a sostegno del tessuto produttivo locale. L’Istituto ha confermato così di essere la banca di riferimento del suo territorio. Numerosissime sono state le richieste ricevute per i finanziamenti previsti dai decreti governativi, per i quali Banca di Pisa e Fornacette ha erogato oltre 32 milioni di euro a favore delle attività produttive locali. L’Istituto, visto il numero di richieste, ha raddoppiato il plafond inizialmente stanziato. Inoltre, in casi di estrema urgenza, la Banca ha anticipato i finanziamenti per garantire l’immediatezza delle risorse e superare le difficoltà dell’iter del processo di erogazione. Oltre 100 richieste per l’anticipo di cassa integrazione sono state evase in tempi record, con volumi superiori a 110.000 euro, che hanno permesso a lavoratori e aziende in difficoltà, di avere le somme disponibili direttamente sul proprio conto corrente. A circa 180 milioni di euro ammontano le sospensioni delle moratorie per i mutui prima casa e altri finanziamenti. Far parte del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea ha rafforzato la nostra capacità di presidiare il territorio, in termini di efficienza e solidità – commenta Mauro Benigni Presidente dell’Istituto – abbiamo infatti riversato sul territorio e in particolare sui soci finanziamenti pari a 600 milioni di euro negli ultimi 5 anni (di cui 200 milioni solo nel 2019), sostenendo sviluppo, produzione e investimenti della clientela locale. Info: www.bancadipisa.it