Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Banca Ifis al fianco delle PMI

Dal 1983 sosteniamo le imprese. L’ad Colombini: “Vince chi innova”

«Le imprese stanno cercando di superare le difficoltà e questo è confortante perché il Paese reagisce. Vedo una ripresa a macchia di leopardo con alcuni settori come il turismo e l’ospitality in affanno e altri ben posizionati per affrontare la congiuntura. Lato nostro, continuiamo a fare credito e non lo faremo mancare» dice Luciano Colombini, amministratore delegato di Banca Ifis.

Stando ai dati del Market Watch PMI, il report semestrale pubblicato da Banca Ifis, che ha sondato la capacità di reazione delle PMI durante il Covid, supererà al meglio questa crisi chi saprà adattarsi velocemente al contesto di mercato, evolvendo o innovando il business model.

La crisi economica conseguente alla diffusione del Covid-19 ha impattato tutti i settori produttivi ma con segni e intensità differenti. Nel valutare le attese di default sui prestiti soggetti a moratoria, la cui eco si farà sentire nel corso del 2021, Banca Ifis ha stimato un indice di circa il 5-10%, dichiarandosi “moderatamente positiva” circa la capacità dell’intero sistema economico di reggere l’urto. L’impatto di questa crisi si stima non sarà, infatti, intenso come nel passato. E, al di là degli immediati interventi di politica economica, bisogna tenere conto anche di tre fattori mitiganti che potranno giocare un ruolo determinante nella tenuta dell’ecosistema imprenditoriale: l’impatto della crisi non uniforme sui settori produttivi, il tasso di internazionalizzazione delle PMI, la maggiore solidità con cui le imprese stanno affrontando l’attuale congiuntura negativa.

«Banca Ifis fin dalla sua nascita, nel 1983, si è specializzata nel servire le PMI. E siamo anche noi, prima di tutto un’impresa» ricorda Colombini. L’istituto con sede legale a Mestre e circa 1.800 dipendenti in tutta Italia, è un player attivo nella specialty finance. Le principali attività di business riguardano servizi e soluzioni di credito alle imprese e acquisizione e gestione dei portafogli NPL. Sul fronte Commercial & Corporate Banking, Banca Ifis accompagna le imprese in tutte le necessità finanziarie: factoring, advisory ed equity investment, finanza strutturata, leasing e finanziamenti a medio e lungo termine per investimenti industriali.

La Banca conta oggi circa 100 mila aziende clienti e durante il lockdown ha aumentato del 5% la sua base clienti, accelerando nel digitale e inventando nuove relazioni. Anche nei mesi più duri di questo 2020 non ha mai interrotto l’operatività: con il 93% delle persone in smart working, ha rimodulato il business per gestire tutte le pratiche e i contratti da remoto, grazie alla firma digitale e alle pec. In poche settimane ha creato una nuova piattaforma digitale per gestire le moratorie previste dai decreti ministeriali. Ha lanciato nuovi servizi e prodotti a sostegno dell’emergenza come finanziamenti alle imprese che hanno implementato o riconvertito linee di produzione per sostenere la domanda di prodotti sanitari durante l’emergenza o dando liquidità immediata alle farmacie in caso di chiusura per Covid. Info: www.bancaifis.it