Banca Popolare Sant’Angelo comunicazione e innovazione per la ripartenza

La Banca Popolare Sant’Angelo, con i suoi 100 anni di storia siciliana, con oltre 7000 soci e con 25 sportelli, in un periodo particolarmente complesso per l’economia del nostro Paese, ha continuato a sostenere famiglie e imprese per consentire loro una ripresa la più tempestiva possibile. Sono stati erogati finanziamenti ad imprese per oltre 50 mln e concesse moratorie su più di 2.700 mutui. La profonda trasformazione in atto nel mondo economico e finanziario ha indotto il mondo bancario a ripensare e a innovare i processi e le modalità di comunicazione: la Banca Sant’Angelo ha affiancato al tradizionale rapporto “fisico”, un nuovo modo di interagire, realizzando “salotti virtuali” che consentono di mantenere vivo il contatto con il cliente. La decisa accelerazione impressa al processo di innovazione ha portato alla costituzione di uno specifico “Innovation Center”: il nuovo sito incarna proprio questo nuovo modo di gestire la relazione con il cliente. Sul settore agro industriale, importante driver per la crescita del territorio, la Banca ha sviluppato un progetto di filiera per seguirne l’intero processo ed assistere tutte le controparti. La conoscenza del ciclo produttivo, dalla “pianta” ai “mercati di sbocco”, aiuta a comprendere le dinamiche finanziarie e consente di assistere coerentemente gli attori del processo, migliorando le capacità propulsive del settore.

I primi settori individuati sono stati quelli vitivinicolo ed olivicolo, ma si proseguirà con gli altri comparti, certi che la consulenza possa far crescere le singole realtà e quindi il nostro territorio. Info: www.bancasantangelo.com