Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Cerin, 50 anni di passione e know-how – Le nuove tecnologie applicate all’industria meccanica e manifatturiera

Presente sul mercato da cinquant’anni, Cerin rappresenta oggi una delle più affermate e consolidate realtà italiane nel settore degli utensili di precisione in metallo duro integrale.

Propone un’ampia gamma di prodotti, tra cui, utensili per fresatura, foratura, alesatura e lime rotative.

L’azienda opera a livello internazionale in diversi settori, come costruzioni, energia, cantieristica navale e automotive. Negli ultimi dieci anni ha deciso di puntare in particolare sull’industria aerospaziale nel cui ambito l’azienda ha sviluppato importanti collaborazioni, con partner italiani ed internazionali.

In questo settore il focus è rappresentato dalla lavorazione materiali metallici avanzati, quali leghe di alluminio, titanio e nichel, e di materiali compositi, quindi resine rinforzate con fibre (fibra di carbonio, kevlar, ecc.) per le quali Cerin offre oggi sul mercato una delle gamme di prodotto più ampie e complete.

In un mercato estremamente dinamico, mosso  non soltanto da innovazione propria ma trainato anche da driver esterni e tecnologie complementari come i sistemi CAD/CAM, è necessaria la capacità di concepire e sviluppare nuove gamme di prodotto ogni anno.

In questo senso l’attività di ricerca e sviluppo ricopre un ruolo essenziale e sempre crescente per Cerin. È per questo motivo che l’azienda ha investito in un reparto interno di ricerca e sviluppo, al quale sono dedicati una specifica struttura e appositi centri di lavoro, con personale che si occupa a tempo pieno dello sviluppo di nuovi prodotti e nuove applicazioni. Si tratta quindi di un’area aziendale vitale e di assoluto primo piano. E che non conosce periodi di crisi, dato che è stato depositato un brevetto nel pieno del periodo Covid, di cui l’azienda ha, sì, in parte risentito, ma che non ne ha minimamente intaccato il potenziale innovativo e la spinta espansiva.

Cerin investe in modo significativo nell’aggiornamento tecnologico del comparto produttivo; le macchine a controllo di ultima generazione sono dotate di sofisticati sistemi di monitoraggio e controllo automatico dell’utensile in lavorazione, in modo da gestire in maniera sicura il rispetto e l’andamento delle tolleranze dimensionali, in uno scenario in cui il ruolo dell’operatore è ancora necessario ma è fortemente supportato dall’intelligenza artificiale.

Tutto questo va poi inserito in uno scenario altamente competitivo in cui il livello qualitativo delle aziende si misura a tutto tondo, e diventa fondamentale avere il pieno controllo dell’output aziendale in termini organizzativi e di servizio, oltre che di qualità del prodotto. Gli impianti produttivi sono infatti efficientemente integrati agli altri livelli dell’azienda, inclusi il reparto commerciale e la pianificazione. Piattaforme software dedicate permettono a Cerin di programmare e monitorare il carico di lavoro dei reparti produttivi in tempo reale e di gestire eventuali urgenze o fluttuazioni della domanda in modo rigoroso ed accurato, con protocolli di comunicazione bidirezionali fra la produzione ed i reparti commerciali ed amministrativi.

Info: www.cerin.it