Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Con Vadoplast il packaging è ecologico: niente plastica, si punta su materiali biodegradabili

Il packaging monouso per prodotti alimentari si avvia verso una nuova stagione di consapevolezza ecologica e rispetto per l’ambiente grazie a Vadoplast, azienda barese che, anticipando i tempi rispetto alla scadenza obbligatoria dell’1 gennaio 2021, ha scelto di utilizzare principalmente materiali biodegradabili al posto della tradizionale plastica. Vadoplast produce i propri imballaggi per numerose tipologie di clienti, da grandi mense a fast food, da aziende di catering che forniscono i pasti agli ospedali a quelle che lavorano con importanti compagnie aeree. Ogni kit realizzato contiene posate imbustate singolarmente oppure in combinazione con bicchieri e prodotti alimentari monodose. Le operazioni di imballaggio sono eseguite da macchinari estremamente sofisticati che garantiscono standard di lavorazione su larga scala restando sempre al massimo livello qualitativo. Inoltre l’azienda sta facendo importanti investimenti sulla innovazione tecnologica dei propri impianti, dotandosi di apparecchiature che si avvalgono di avanzatissime soluzioni computerizzate e che sono state progettate in modo tale da evitare anche il minimo contatto manuale con le posate, garantendo quindi la massima igiene in ogni fase di lavorazione. Attiva da molti anni e con una clientela quindi ampliamente consolidata, da circa sette mesi Vadoplast è stata rilevata da una proprietà che sta avviando nuove strategie commerciali puntando ad acquisire clienti anche oltre il territorio italiano e di imporsi sui mercati europei. Info: www.vadoplast.com