Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Confidi Fidi Imprese – Un anno difficile per i Confidi

Il decreto Cura Italia e il Decreto liquidità destinati a sostenere l’economia del paese colpita dalla pandemia ha visto un ingente impegno finanziario da parte dello Stato. La gestione delle risorse per consentire alle imprese di ottenere temporanea liquidità, come è noto, è stato affidato al Mediocredito Centrale, con il rilascio di garanzie fino al 100% nei confronti degli istituti di credito erogatori della liquidità. Storicamente il rilascio delle garanzie al mondo delle imprese è stato appannaggio dei Confidi che attraverso le relazioni con il sistema bancario ha consentito di sostenere il mondo imprenditoriale nelle sue svariate esigenze finanziarie. I Decreti emanati dal governo hanno praticamente azzerato il ruolo di questi organismi che nel corso degli anni si sono strutturati ed hanno saputo innovarsi per una risposta sempre più efficiente ed efficace. La previsione contenuta nel Decreto rilancio relativa all’attività di concessione dei finanziamenti rappresenta per i Confidi un punto importante per il proprio core business in questo periodo particolarmente buio e che proprio per questo rappresenta un importante banco di prova. I confidi dovranno cogliere al meglio questa opportunità proseguendo nella via delle aggregazioni per essere solidi patrimonialmente e di potersi rafforzare sempre di più sul piano organizzativo al fine di intercettare la globalità delle esigenze provenienti dall’economia reale e dalle banche sempre più prese da problemi di assetti e da norme patrimoniali sempre più stringenti. La Confidi è una società cooperativa iscritta all’art. 106 del T.U.B., non ha vincoli di territorialità, né di settore economico – per questo, possono associarsi alla Confidi sia le imprese artigiane, sia quelle commerciali, imprese di servizi e del settore agricolo. Non possiede neanche vincoli di appartenenza ad associazioni di categoria: possono aderire a Confidi tutte le micro, piccole e medie imprese. Info: www.cofidiimpresa.it