Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

CQ Sensor®: il multisensore Made in Italy che monitora la qualità dell’aria negli ambienti indoor e rende la stanza “intelligente”

Vuoi conoscere la qualità dell’aria che respiri e comprendere i parametri ambientali dei locali chiusi dove trascorri la maggior parte del tempo? La risposta è CQ Sensor®, un sensore che suggerisce azioni concrete da svolgere per migliorare il comfort degli spazi: arieggiare, climatizzare, sanificare, distanziare. Azioni conosciute da sempre, ma oggi sempre più necessarie per rispondere all’attuale emergenza globale Covid-19. Molte aziende stanno svolgendo azioni di sanificazione ma manca la misurazione concreta dei risultati. La verifica dell’ozono e dell’eventuale picco ad esempio forniscono importanti informazioni, rivelando quando è stato fatto il trattamento e quando la stanza può essere ancora occupata. Il sensore può essere una centrale di stanza (isola) che legge i parametri e li gestisce: rileva la presenza e si attiva quando c’è qualcuno nella stanza, accende o spegne le luci, alza o abbassa le tapparelle, regola l’umidità e la temperatura e molto altro (le funzioni possono essere personalizzate in base all’esigenza del cliente e sono liberamente programmabili). Un’automazione smart ed indipendente a 360°. Questo il focus di Innovation System, azienda veneta che opera nel settore Automazione Industriale e Building Automation, progettando e realizzando hardware e software per il controllo, la gestione e la supervisione degli impianti tecnologici, con particolare attenzione all’efficienza energetica. Ideando, progettando e realizzando CQ Sensor®, Innovation System sta rispondendo al bisogno di aziende, scuole, hotel e locali pubblici che si trovano ad affrontare il tema sicurezza, anche in termini di qualità degli ambienti: non è solo una questione di sanificazione, sulla quale i media e le normative hanno posto molta attenzione. Serve una consapevolezza più ampia della problematica degli ambienti indoor: trascorriamo in media l’80% del nostro tempo in ambienti chiusi. Le particelle fini sono correlate con la carica virale e batterica dell’ambiente. Allergie, capogiri, mal di testa, infezioni respiratorie, funghi e batteri aerei sono spesso causati da aria viziata. Appare un legame diretto tra la qualità dell’aria e le capacità cognitive, soprattutto nelle scuole e negli uffici. L’OMS riconosce ormai l’inquinamento dell’aria come un “fattore di rischio maggiore” delle malattie non trasmissibili. CQ Sensor® permette di acquisire tutti i parametri presenti nell’ambiente, documentarli e mettere in pratica le soluzioni più adeguate per la salute dell’individuo e conseguentemente la produttività degli occupanti. Le sue interfacce wireless integrate permettono di poterlo gestire tramite APP dedicata, con possibilità di comandare dispositivi Modbus per attuare il funzionamento di regolazione del clima (FanCoil, Radiante, Split, Deumidificatori, ecc.). Si può integrare a sistemi centralizzati di gestione e supervisione (l’azienda ha sviluppato il software On-Board), ma può essere agganciato anche ad altri sistemi. Design compatto, management semplice ed intuitivo. L’azienda sta ricevendo molte richieste di consulenza, che fornisce gratuitamente, e numerosi ordini da parte di aziende ma anche di hotel e scuole che si preparano all’accoglienza degli ospiti e degli studenti, fornendo loro un valore aggiunto che oggi non è più così scontato: la qualità dell’aria che respirano. Per maggiori informazioni visita il sito www.cqsensor.net, scrivi una mail ad info@innovation-system.it oppure telefona allo 04241863023.