Cyber Security e Industria 4.0: le “Password” restano l’anello debole

Ogni anno, più di 3 miliardi di informazioni “sensibili” come password e numeri di carte di credito, vengono rese disponibili in seguito a Data Breach, Malware o più semplicemente dal Phishing. Il fenomeno è in costante crescita in quanto questi dati, come intuibile, sono preziosissimi per svolgere varie attività criminali con il solo scopo di ricavarne guadagni illeciti. Se è vero che una parte di queste informazioni è resa “pubblica” vedi es. www.violazionemail.it, la maggior parte delle informazioni “sensibili” trafugate, vengono vendute al miglior offerente, in un vero e proprio mercato nero del cyber-crime. Ovviamente il “mercato nero” di dati sensibili, come password e credenziali bancarie, non è alla luce del sole ma si svolge in quella zona “oscura” di internet che in gergo viene chiamata DARK WEB. Il nuovo servizio che
Xenium Srl mette a disposizione è ANALIZZARE, RICERCARE, VIGILARE costantemente nel Dark Web per verificare se anche le tue password e/o altri dati sensibili, sono in vendita nel Dark Web.
Info: www.darkreport.it