ENG CRANES srl: innovation technology

ENG CRANES SRL è un’azienda leader nel settore della progettazione e produzione di gru con sede a Reggio Emila.
La storia di ENG CRANES inizia con l’unione di un gruppo di Imprenditori ed i loro tecnici ed ingegneri che iniziano la progettazione e costruzione di GRU tradizionali. L’azienda nel corso degli anni si focalizza poi anche sulla progettazione di gru speciali e argani da medio piccoli fino a grandi dimensioni applicabili a più settori.
Il personale di ENG CRANES si compone di figure professionali altamente specializzate con una forte passione per il proprio lavoro e la capacità di reinventarsi adattandosi alle richieste di mercato e dei clienti.

 

L’azienda si caratterizza e si distingue dai principali competitors per il suo essere sia produttore che progettista non solo dei propri prodotti ma anche per la progettazione per clienti che desiderano una gru “Tailor made” o personalizzata ed è proprio questa l’unicità di ENG CRANES in quanto unica nel settore a sviluppare gru o modifiche su specifiche richieste dei clienti.
L’effetto della globalizzazione dei mercati coinvolge anche ENG CRANES che, nel 2018, nell’ambito di un processo di internazionalizzazione, decide di aprire una sede a San Francisco, California.
Per restare al passo con l’innovazione tecnologica, l’azienda ha inoltre recentemente sviluppato un progetto di una gru a 6 braccia che utilizza un innovativo sistema di accumulo di energia rinnovabile riconosciuto su scala mondiale. L’energia in eccesso prodotta dalla macchina viene infatti immagazzinata e recuperata attraverso il movimento verticale dei blocchi di cemento/zavorra prodotto dalla gru stessa, gestita a sua volta da un software sviluppato per il posizionamento dei blocchi. Il modello si ispira alla forza di gravità e utilizza l’elettricità prodotta anche per autoalimentarsi.

 

La mission di ENG CRANES è orientata sul costante aggiornamento del proprio capitale umano nonché allo sviluppo di nuove tecnologie applicate al settore delle gru nell’ottica dell’efficientamento e risparmio energetico.
L’obiettivo della ENG CRANES è quello di offrire standard qualitativi molto elevati. Il gruppo di esperti di cui si compone l’azienda cura tutti gli aspetti progettuali di ogni singola commessa, confrontandosi continuamente con i vari reparti della rete aziendale per garantire efficienza e valore aggiunto.
La ENG CRANES, oltre alla progettazione e alla produzione, si occupa direttamente di tutte le fasi logistiche e operative: dalla fornitura al montaggio e collaudo su territorio sia nazionale che internazionale. Il montaggio viene effettuato con personale interno e risorse del proprio network altamente specializzate e qualificate.

 

Info: www.engcranes.com

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

Nuova emergenza energetica: l’Italia e l’Europa spingono sulle fonti rinnovabili
Guerra ed energia   Fra le tante conseguenze della drammatica guerra in Ucraina c’è la presa di coscienza, da parte di molti Paesi europei, della necessità di ridurre la propria dipendenza dalle fonti di energia tradizionali, visto che buona parte degli acquisti in tal senso sono effettuati con la Russia, dalla quale l’Europa occidentale si […]
Dal Green Building allo Smart Building, i nuovi trend dell’edilizia sostenibile
  Costruire “verde”: un principio nuovo ma non troppo   “Green Building” è una definizione che è diventata di uso comune in tempi relativamente recenti, ma che ha radici molto più lontane: è fin dagli anni ‘70 – periodo in cui iniziò a diffondersi una nuova sensibilità in merito all’ecologia e all’inquinamento – che si […]
La transizione energetica: innovazione al servizio dell’ambiente, ma anche dell’economia
Transizione energetica: perché è necessaria?   È un periodo di profondo fermento nel mondo dell’energia, un settore legato a doppio filo alla sostenibilità ambientale e alla green economy. Uno degli imperativi a monte è ridurre le emissioni di CO2, il cui effetto sull’ambiente è molto grave e rappresenta il principale responsabile dell’effetto serra e dunque […]