ECOZONO: la soluzione Brentareno contro i virus

Fino a ora si era soliti parlare dell’ozono solo per il valore che esso ha nell’atmosfera, come protettore del pianeta dai raggi solari UV-B. Oggi, però, questo elemento è sulla bocca di tutti per le sue proprietà disinfettanti, che lo rendono uno degli agenti più indicati per sanificare gli ambienti.
È sviluppando le capacità naturali di questo gas che Brentareno ha progettato e prodotto Ecozono, una cabina in grado di rimuovere i cattivi odori, igienizzare qualsiasi materiale e soprattutto eliminare muffe, batteri, acari e virus, compreso il Coronavirus.
Brentareno è una società con sede ad Asolo, in provincia di Treviso, negli anni novanta nata da una trentennale esperienza nel settore della lavanderia industriale del founder Marzio Klos. Impegnata nel settore della lavanderia self service ed industriale fin dagli inizi, con il tempo Brentareno ha poi deciso di ampliare il proprio business e specializzarsi ulteriormente nel cleaning, fino ad arrivare al 2016, anno in cui la società ha iniziato a produrre una cabina sanificante che sfruttava l’ozono. L’ozono è un gas naturale altamente instabile, composto da ossigeno trivalente (O3). In natura si forma grazie alle scariche elettriche che si verificano durante i temporali o grazie all’azione dei raggi solari ultravioletti. A rendere tale molecola utile negli interventi di sanificazione è il suo potere ossidante grazie al quale riesce a degradare elementi inquinanti e batterici in modo completamente naturale. In poco tempo il dispositivo si è rivelato fondamentale per numerose aziende impegnate nella produzione di abbigliamento o apparecchiature di protezione sanitaria, o nel settore dell’Ho.Re.Ca, così come per lavanderie e stirerie. Per l’impresa diventare un punto di riferimento per le aziende clienti è stata una vera e propria sfida, affrontata grazie all’adozione di tecnologie avanzate e agli investimenti fatti per sviluppare la ricerca. È stato tutto ciò a permettere a Brentareno di ottenere importanti certificazioni.
Ecozono è la cabina nata dall’ingegno e dalle ricerche che Brentareno ha sviluppato negli ultimi anni. La macchina è stata pensata per rispondere alle esigenze di tutti quegli ambienti in cui la sanificazione è fondamentale, come hotel e ristoranti, case di cura, ospedali, palestre, lavanderie tradizionali e self-service. Il suo funzionamento non richiede l’utilizzo né di acqua né di sostanze chimiche, ma solo di ozono. A rendere l’ozono un agente efficace per l’abbattimento di qualsiasi carica batterica è la sua capacità di ossidazione. La reazione si verifica quando questo elemento entra in contatto con una materia organica: tutti i microrganismi viventi, dagli acari, ai batteri, virus, dalle muffe fino anche alle molecole degli odori, vengono trasformate in sostanze innocue. Siccome poi l’ozono è un gas più pesante dell’aria, riesce a penetrare anche all’interno delle fibre dei tessuti (materassi, divani, poltrone, tappeti, moquettes, interni di autoveicoli), eliminando ogni microrganismo e sostanza presente anche nei punti più difficilmente raggiungibili. Per questo motivo Ecozono si rivela indispensabile per queste attività, oggi più che mai, dati gli effetti e le ripercussioni della recente pandemia. D’altra parte, il Dott. Francesco Albrizio, collaboratore dell’azienda, ha anche comprovato l’efficienza della macchina di Brentareno nell’abbattimento batteriologico e virale e ciò, afferma il professionista, lascia pensare che l’ozono abbia lo stesso effetto sul Coronavirus, non potendolo effettivamente distinguere dagli altri virus. Non bisogna però guardare a Ecozono esclusivamente come a una cabina utilizzabile per la sanificazione. Si tratta, infatti, di un apparecchio in grado di agire anche contro gli odori, rimuovendoli da qualsiasi tessuto.
Il successo di Brentareno e dei suoi prodotti trova espressione nel Mercato di caratura internazionale che caratterizza i suoi macchinari: le esportazioni raggiungono gli Stati Uniti, Medio Oriente e gran parte dell’Europa. Soprattutto, però, vale la pena sottolineare le certificazioni ottenute dalla società, tra queste c’è anche quella che attesta la sicurezza dell’operatore, a cui si aggiungono quelle relative alla qualità.
Info: www.brentareno.com