Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Favoriamo la competitività delle imprese con il digitale

Processi manifatturieri, applicazioni e risorse umane: in sintesi queste le tre direttrici sulle quali ABB ha sviluppato negli ultimi anni un articolato progetto di trasformazione digitale. Le fabbriche come “banchi” di prova per soluzioni da proporre successivamente al cliente, una ampia piattaforma di applicazioni interconnesse in cloud che va sotto il nome di ABB Abilitytm   e un viaggio nel mondo del digitale rivolto ai dipendenti che si traduce in termini culturali, di formazione e sviluppo dei talenti. In particolare, quest’ultimo è un punto altamente qualificante dell’intero processo destinato al personale interno ma anche a coloro che ritengono ABB attrattiva e desiderano entrare a farne parte. Nuovi percorsi di assunzione, con selezioni tramite social media, finalizzati all’individuazione di nuovi skill in grado di contaminare digitalmente le organizzazioni in cui si inseriscono, formazione tramite e-learning anche usando un’app che propone circa 400 percorsi in pillole, inserimento in azienda che prevede l’immediato coinvolgimento del neoassunto su progetti operativi in modo trasversale all’organizzazione. I riconoscimenti non sono mancati: ABB è stata infatti recentemente riconosciuta dal MISE tra le quattro aziende Lighthouse per un progetto che riguarda il miglioramento dell’efficienza e della qualità dei processi di alcune sue unità produttive con evidenti benefici per il personale, per i clienti e per le filiere di riferimento. La robotica si inserisce in questo quadro di trasformazione come uno dei fattori abilitanti del digital. ABB vanta una presenza storica in questo comparto con i primi robot introdotti nel 1969 e il primo modello elettrico disponibile in commercio a livello mondiale dal 1974. Oggi, oltre 400.000 robot installati in tutto il mondo, di cui 16.000 solo in Italia, coprono un ampio numero di mercati tra cui quello automobilistico, alimentare, elettronico e farmaceutico con applicazioni, tra le altre, nel campo della verniciatura, saldatura, imballaggio, confezionamento, manipolazione e assemblaggio. Nel 2015 arriva Yumi, il primo robot al mondo realmente collaborativo a sicurezza intrinseca condizione che gli consente di lavorare “gomito a gomito” con gli operatori senza alcun rischio per la loro sicurezza. In Italia esordisce all’ EXPO di Milano e successivamente si afferma in quella che oggi chiamiamo la “Fabbrica del futuro”, ambienti produttivi che vedono un’integrazione uomo-macchina sempre più continua per raggiungere obiettivi sempre più stringenti in termini di costi, tempi di produzione e qualità. Oggi Yumi si è ulteriormente evoluto ed è utilizzato in diverse applicazioni come quella recentissima che lo vede impiegato per analizzare un maggior numero di test sierologici supportando gli ospedali nella lotta al Coronavirus.

Offrire il pieno controllo della distribuzione elettrica per una distribuzione intelligente

Nella quotidiana sfida per la competitività, anche le piccole e medie imprese devono confrontarsi con l’ottimizzazione di risorse che hanno un peso sul conto economico, come ad esempio il costo dell’energia elettrica e della manutenzione degli impianti. La distribuzione elettrica all’interno delle fabbriche e delle realtà commerciali, grazie alla digitalizzazione, può divenire un potenziale di grande valore in termini di efficienza energetica, ottimizzazione dei consumi, riduzione dei costi, continuità del servizio. In una parola competitività dell’impresa! La digitalizzazione della distribuzione elettrica (per ABB Intelligent Distribution) è una soluzione che permette – oggi anche alle piccole e medie aziende – di trasformare la gestione energetica da voce di costo a centro di profitto, con un occhio alla sostenibilità ambientale e a sviluppi futuri con integrazione di fonti rinnovabili e scambi energetici sulla rete. Intelligent Distribution di ABB è una soluzione scalabile, aperta e di semplice installazione basata sulla connessione di dispositivi in rete che, grazie alla gestione dei dati in cloud, offre la possibilità di attivare strategie di ottimizzazione dei consumi, di gestione dei carichi e di efficienza degli impianti, grazie anche a programmi di manutenzione predittiva: elementi che garantiscono un rapido ritorno dell’investimento. Grazie alle funzioni digitali integrate nei dispositivi ABB, è possibile connettere alla rete apparecchi installati sugli impianti elettrici che, connessi al cloud, offrono la piena potenzialità per una gestione da remoto attraverso la piattaforma ABB AbilityTM. In un momento in cui il panorama energetico e produttivo è in forte evoluzione, grazie all’ammodernamento delle reti elettriche spinto anche da una maggiore attenzione alla sostenibilità e alle fonti rinnovabili, Intelligent Distribution di ABB rappresenta un’opportunità per gli imprenditori delle piccole e medie imprese di innovare radicalmente le proprie reti elettriche, offrendo strumenti che consentono loro di esercitare, in piena consapevolezza, il controllo energetico della propria attività.

   

Abituati ai widget sugli smartphone non sarà difficile controllare un impianto di distribuzione elettrica con le soluzioni ABB. Sulla piattaforma ABB Abilitytm EDCS (Electrical Distribution Control System) le informazioni sono disponibili attraverso widget che l’utente può selezionare per realizzare un pannello di controllo che potrà modificare a suo piacimento.  Alcuni esempi? Dati sul consumo energetico del dispositivo, guasti o malfunzionamenti, confronti sui dati energetici in periodi diversi, controllo dello stato di connettività e del trasferimento dati al cloud. E – perché no? – l’integrazione anche sui consumi di acqua, gas e calore grazie a contatori connessi al sistema.

Nulla di più digitale!

 

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è una società tecnologica leader a livello globale che infonde energia alla trasformazione della società e dell’industria per realizzare un futuro più produttivo e sostenibile. Coniugando il software con il suo portfolio nei campi dell’elettrificazione, della robotica, dell’automazione e del motion, ABB amplia i confini della tecnologia per portare le prestazioni a nuovi livelli. Con una storia di eccellenza iniziata oltre 130 anni fa, il successo di ABB è guidato da 110.000 dipendenti di talento in oltre 100 paesi.

www.abb.it

ABB è presente in Italia con oltre 4.500 dipendenti e 19 siti. Vanta una forte vocazione tecnologica e digitale con oltre 41 brevetti registrati nel corso del 2019