FOR Engineering La realtà immersiva a supporto dell’ingegneria nelle costruzioni

Finalmente, anche l’industria delle costruzioni sembra trarre spunti operativi e strumenti da settori produttivi tecnologicamente più avanzati. FOR Engineering di Torino, società specializzata nella progettazione integrata per le costruzioni, applica una metodologia di progetto nata in ambito automotive: un processo reiterativo basato su metodologie BIM (Building Information Modeling), supportato da progettazione 4D (tridimensionalità con analisi dei costi) e 5D (analisi dei tempi) in Realtà Virtuale immersiva in forte sviluppo.

 

I costi sono ormai compatibili con l’impiego in ambiti professionali: è una tecnologia connessa con la vista, l’udito e il tatto, ovvero con meccanismi percettivi/sensoriali in grado di supportare le scelte degli ingegneri che progettano impianti e strutture. Specifiche fasi del progetto vengono sviluppate con visori ad alta risoluzione, controllati da dispositivi di navigazione, che permettono ai progettisti di “vivere” immersi in un cantiere virtuale. Interferenze, illuminotecnica, mappe del rumore e del calore, spazi manutentivi e tempi di percorrenza: argomenti presenti nello stesso modello virtuale esplorabile in ogni suo aspetto tecnico. È stato così per le ingegnerie dello Juventus Store e per l’attuale sede di Loro Piana di Milano, progetti con tempi di sviluppo molto rapidi.

 

Il prossimo passo? Dalla Realtà Virtuale alla Realtà Aumentata a supporto della direzione dei cantieri.

 

Info: www.for-arch.com