Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro si può e si deve

Covid-19. Quali misure di prevenzione e protezione attuare? Un aiuto a tutte le Aziende

La diffusione del virus COVID-19 ha comportato per tutte le aziende l’adozione di nuove e diverse misure di prevenzione e protezione per la tutela della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. Per la maggioranza delle imprese il COVID-19 non rientra tra i rischi cosiddetti “lavorativi”: tuttavia rimane l’obbligo del datore di lavoro di trovare soluzioni tecniche e organizzative per evitare i contagi nella propria azienda. Il protocollo delle misure anti-contagio è un documento obbligatorio che ciascuna impresa deve avere e attraverso il quale si dichiarano le misure attuate per garantire la sicurezza dei propri lavoratori e, in caso di locali con accesso al pubblico, dei propri utenti. Infatti ciascuna impresa pubblica e privata, con o senza scopo di lucro, partendo dalle indicazioni del DPCM del 26 aprile 2020 (cd. Protocollo), integrato dalle linee guida emanate successivamente per i diversi settori, è tenuta all’elaborazione del “proprio” protocollo. In ciascuna attività dovrà essere istituito un Comitato di verifica composto dalle rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza e sindacali che, in collaborazione con il datore di lavoro, verifica che vengano applicate le misure anti-contagio e ne dispone eventuali aggiornamenti. Il Servizio di Prevenzione e Protezione ricopre una funzione fondamentale in quanto promotore delle misure di prevenzione. L’organizzazione degli spazi ad uso comune è fondamentale: servizi igienici, spogliatoi, refettori e mense oltre a tutti i locali con accesso al pubblico. Interventi mirati di pulizia, sanificazione dei locali, accessi contingentati, distanziamento sociale e igiene delle mani sono le regole d’oro per evitare il propagarsi dei contagi. Svolgono un ruolo di fondamentale importanza l’informazione e formazione sul rispetto delle regole definite in ciascun ambiente con un occhio particolare alle persone “sensibili” che potrebbero, a causa dell’infezione virale, essere maggiormente in pericolo rispetto ad altri soggetti. Deve pertanto costituirsi una rete capillare di interventi mirati all’attuazione delle misure anti-contagio attraverso il coinvolgimento del datore di lavoro, del Servizio di Prevenzione e Protezione, dei rappresentanti sindacali e degli stessi lavoratori, tutti uniti nel perseguire l’obiettivo comune di contenere la diffusione del virus. è proprio in questo ambito di collaborazione alle imprese che SIL engineering s.r.l. offre il proprio contributo e supporto attraverso personale qualificato ed esperienza oltre che ventennale nel campo della sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro. Francesca Martinelli Responsabile Settore Sicurezza e Igiene del Lavoro SIL engineering s.r.l. Via Aristotele, 4 – 42122 Reggio Emilia Tel. 0522.331031 – 0522.268105 E-mail: info@silweb.it Web: www.silweb.it