GPI Group: Automazione di fine linea Brevetto internazionale per l’imballaggio degli spaghetti

La Geo Project Industries (GPI Group), progetta e realizza con soddisfazione impianti completi in tutto il mondo, in particolar modo nell’automazione di fine linea per il comparto industriale alimentare. L’evoluzione degli imballi sempre più diversificati per fini di marketing ed ecologici, portano ad uno studio continuo per manipolare in maniera sicura le più varie tipologie di prodotto, sia per l’incartonamento che la palettizzazione. Ma è per il prodotto italiano di eccellenza, gli spaghetti, che GPI ha studiato la migliore soluzione di incartonamento e fine linea, brevettando una soluzione a livello internazionale per gli spaghetti in flowpack che permette l’utilizzo di sistemi robotizzati per il loro carico dall’alto all’interno del classico cartone da imballaggio o in altri tipi di cartone come ad esempio il wrap-around.

 

Questa soluzione in linea permette al cliente di avere una macchina in grado di gestire anche altri prodotti, e di essere riutilizzata in altri processi (come la pasta corta o settori completamente differenti), mentre le tecnologie precedenti, meccanicamente più complesse, sono realizzate su misura esclusivamente per la pasta lunga. La gamma di prodotti di GPI, infine, comprende Formatori di Cartoni, Astucciatrici, Incartonatrici, Chiudi cartoni, Monoblocchi, Palettizzatori tradizionali e robotizzati, come prodotti stand-alone o integrati in un impianto chiavi in mano. Info:

 

www.gpindustries.eu