IFM migliora la customer experience con l’A.I.

Ce lo racconta Marco Pezzini, CEO di IFM Infomaster

 

Nel 2020 cresce il business dell’Azienda hi-tech dal cuore genovese che sviluppa software per il Customer Care di ogni segmento di mercato. Dal banking alle assicurazioni, passando per le società di servizi e l’healthcare, IFM Infomaster ha messo a punto una piattaforma accessibile a tutti con una semplice connessione Web.
L’incremento del fatturato rispetto all’anno precedente riflette l’ampliamento del perimetro d’azione, grazie soprattutto allo sviluppo dei servizi Cloud attraverso cui è assicurata, anche da remoto, la massima flessibilità e scalabilità nonché l’azzeramento degli investimenti in infrastrutture. Il tutto in una modalità “Pay per Use” che comprende anche linee e numerazioni telefoniche.

 

«Le prossime sfide di IFM? Diffondere l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle comunicazioni tra Azienda e Cliente» dichiara il CEO Marco Pezzini. L’applicazione dei motori di A.I. alle interazioni travalica il tradizionale utilizzo nei ChatBot o VoiceBot diventando un asset strategico con cui realizzare un salto qualitativo nella gestione delle interazioni, dalle problematiche più semplici alle più complesse. La sinergia tra uomo e macchina, modulata opportunamente, è in grado di fornire una nuova percezione del Customer Journey, sia in termini di qualità sia di efficienza.

 

«Il Progetto da noi realizzato per una nota compagnia assicurativa ha permesso di servire con le tecnologie A.I. circa l’80% delle chiamate in entrata, di estendere l’orario e di ridurre drasticamente il numero delle chiamate perse», spiega Pezzini.
Il 2020, annus horribilis, ha generato una forte spinta verso lo smart-working. IFM, oltre a strutturare la propria organizzazione per consentire ai suoi dipendenti di lavorare completamente da remoto, ha fornito supporto e tecnologia ai propri clienti per affrontare adeguatamente questa trasformazione organizzativa. Vero e proprio propulsore verso la digital transformation, IFM vanta uno spiccato know-how nello sviluppo di sistemi per i Contact Center.

 

«Abbiamo integrato le nostre capacità di produttori di software con il ruolo di operatore telefonico realizzando una soluzione che, oltre a minimizzare i costi, fornisce flessibilità e controllo totale dell’ambiente operativo. Il nostro modo di operare coniuga l’utilizzo delle tecnologie più evolute con la capacità di comprendere i reali bisogni del Cliente fornendo la soluzione più idonea per migliorare la Customer Experience», sottolinea il CEO.

 

Nei suoi trent’anni di esperienza IFM ha sempre puntato sulla piena proprietà intellettuale delle tecnologie utilizzate nella realizzazione dei propri prodotti sviluppando una notevole capacità nel gestire qualunque livello di complessità ed esigenza specifica. «La tecnologia deve essere serva e non padrona. Fare tecnologia e offrire soluzioni che siano a servizio dei bisogni reali, con semplicità, è il principio guida che orienta la nostra visione del futuro», conclude Pezzini.

 

Info: www.ifmgroup.it