Il Vending green secondo FAS International

CO2 – La rivoluzione ecologica FAS International SRL, azienda Vicentina leader nella produzione di Vending machines ha da sempre a cuore le tematiche ambientali, anche oggi, chiamata ad adeguarsi alle nuove normative europee che prevedono una diminuzione dei consumi energetici e, più in generale, un minore impatto ambientale.
Da Marzo 2021 sono entrati in vigore, a livello europeo, cambiamenti in termini di Ecodesign ed Etichettatura Energetica. Nella nuova etichetta, le attuali classi energetiche vanno dalla A alla G con una sostanziale modifica dei parametri rispetto al passato. Dal Primo Gennaio 2022 saranno inoltre vietati i gas HFC, responsabili del riscaldamento globale.
Diversi anni di sperimentazioni hanno portato FAS ad essere oggi l’unica azienda del vending in grado di refrigerare tutta la propria gamma di D.A. con un’unità refrigerante a CO2, un gas totalmente naturale e normalmente presente sul nostro Pianeta.

 

Ha un impatto ambientale quasi nullo, con il più basso potenziale di riscaldamento globale.
Non è tossico, infiammabile o esplosivo.
A sostegno di questa nuova tecnologia, FAS ha reso compatibile la nuova unità con tutti i distributori immessi nel mercato a partire dall’anno 2004.

 

 

TRITECH – La plastica è una risorsa
Da sempre attenta all’ambiente Fas continua anche con il suo impegno nel progetto Ecologico TRITECH producendo trituratori di bicchieri e compattatori di lattine e bottiglie PET da destinare sia nelle aree break che in altri luoghi con importanti flussi di persone.
Oggi la gamma tritech si espande, introducendo il compattatorre “Maxi Evolution” che riconosce e compatta le bottiglie introdotte nel sistema, elargendo l’ecobonus che ne consegue tramite la sua apposita app. Tali bonus permettono poi di ottenere vantaggi o sconti, a seconda di chi gestisce il servizio.
Oggi, la plastica, rappresenta circa il 60% dei rifiuti che produciamo ogni giorno, per questo è importante incentivare la raccolta differenziata e la riduzione del volume, riducendo cosi le movimentazioni interne del rifiuto, i costi di gestione, i trasporti e quindi le emissioni. Bisogna inoltre ricordare che la plastica, se correttamente riciclata, diventa una risorsa! Proprio in merito a questo Fas ha portato avanti un progetto che prevede il posizionamento di alcuni compattatori di bottiglie nella propria città (Schio) sia all’interno di alcune attività commerciali che all’interno del Palazzo Comunale in modo da sensibilizzare la popolazione che, se correttamente riciclata, e non dispersa nel nostro pianeta, la plastica può essere riutilizzata in più ambiti. Da qui nasce lo slogan “a Schio la plastica è una
risorsa”.

 

Info: www.fas.it