Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Industria: è ora di progettare – La strategia future oriented è il punto di forza di Pieralisi

La parola industria esisteva mille anni prima degli stabilimenti: industria in latino indica la capacità e l’operosità dell’uomo nel trovare soluzioni sempre nuove, capaci di ampliare le prospettive del presente. Un significato ben interpretato dalle aziende più dinamiche in questo periodo di difficoltà. È il caso di Pieralisi, leader riconosciuto a livello mondiale per la separazione ed estrazione di olio dell’oliva, di altri alimenti e del trattamento delle acque reflue. Nella complessità del settore, Pieralisi ha messo in campo alcuni macro obiettivi, che costituiscono una spinta propulsiva di lunga durata e che sono naturalmente condivisi dalla società più evoluta. Alcuni sono già insiti nell’attività della azienda per le soluzioni tecnologiche del trattamento acque, ispessimento e disidratazione di fanghi di depurazione, biomasse e reflui zootecnici che trovano applicazione non solo nella chimica o nell’alimentare, ma anche nell’ecologia e nel recycling. Altri nascono dalla rigorosa applicazione di codici etici che portano a consumo e produzione responsabili, nella realizzazione e nell’applicazione degli impianti.

Una corretta separazione ed estrazione di oli e succhi consente infatti l’utilizzo intelligente di ogni materia prima e la riduzione del food waste.

Fin dal 1988 l’azienda di Jesi porta nel suo DNA ricerca, tecnologia e attenzione al cliente, sintetizzate nella mission di “innovazione nel rispetto della tradizione”. Da qui l’idea di venire incontro alle esigenze dei suoi clienti nel più importante mercato dell’olio d’oliva in Europa, la Spagna, provato – come tanti settori – dalla pandemia.

In previsione la nascita di una nuova divisione che promuoverà un servizio di remise en forme strutturale degli impianti industriali. È un nuovo step, decisamente più impegnativo rispetto alla rigenerazione di prodotti di elettronica dedicata al consumer, che riguarda gli impianti per la produzione dell’olio d’oliva, uno dei business più rilevanti per l’economia dell’Europa mediterranea. Si parte analizzando lo status dell’impianto a cui segue un piano di rigenerazione, e si restituisce lo stesso totalmente ricondizionato, dentro e fuori, pronto per affrontare un lungo tempo di attività.

Per i produttori iberici significa sfruttare al massimo l’investimento effettuato negli anni precedenti, riportando a nuova vita le macchine e usufruendo di servizio e assistenza completamente dedicati e realizzati con il know how tecnologico e qualitativo Pieralisi. Rimandando l’acquisto del nuovo, l’imprenditore può così evitare di esporsi troppo a livello economico continuando a lavorare con macchinari di alta qualità. Frangitori, gramole, decanter e separatori tornano nel ciclo produttivo con una proposta trasparente e garantita Pieralisi. I vantaggi non si limitano all’aspetto economico. Mantenere prodotti e materiali in uso è uno dei principi dell’economia circolare, una nuova impostazione nella direzione del rispetto ambientale. Un punto che dà la misura dell’impegno e della serietà del progetto della casa madre di Jesi, che si conferma sempre un passo avanti. Info: www.pieralisi.com