Categoria:

Sanità sempre più digitale Insieme per l’adozione della collaborazione virtuale

Mai come oggi si sente parlare di digital collaboration all’interno delle strutture sanitare: strutture complesse composte da una moltitudine di reparti, dipartimenti e unità organizzative che hanno bisogno di comunicare fra loro in modo efficiente e tempestivo. Una risposta a questa necessità è data da Microsoft tramite la piattaforma Microsoft 365 e Microsoft Azure, servizi Cloud all’avanguardia, ma che per essere implementati e adottati in modo efficiente richiedono una conoscenza approfondita non solo a livello tecnologico, ma anche del funzionamento dei singoli processi sanitari con cui dovranno interagire.

 

Rete Informatica si schiera a fianco di queste strutture sanitarie mettendo loro a disposizione le proprie competenze per sviluppare operazioni complesse di comunicazione e collaborazione tramite l’utilizzo di tecnologie come SharePoint, Teams e sistemi di intelligenza artificiale come BOT e Cognitive Services. Ma non è tutto qui. Forte di un’esperienza pluriennale nello sviluppo software e nell’integrazione di sistemi, Rete Informatica è in grado di rispondere alle esigenze più complesse tramite la creazione di applicazioni personalizzate, che dialogano con i sistemi sanitari interni, utilizzando protocolli complessi come HL7 e DICOM. Alcuni esempi di progetti già implementati sono: l’interfacciamento dei servizi SharePoint e Teams con le anagrafiche pazienti, la creazione di flussi di approvazione per le fatture passive integrati con il sistema ERP in uso, oppure applicazioni dedicate alla gestione delle richieste di approvvigionamento dei medicinali necessari nei singoli reparti.

 

Info: www.reteinformatica.com