Innovando digitalizza la gestione rifiuti

Uno dei pilastri dell’economia circolare è il recupero dei rifiuti e dei materiali di scarto, ma per gestire le complessità di questa filiera è necessario un know-how specifico e specializzato; soprattutto, è indispensabile una vision all’avanguardia, che si faccia forte delle potenzialità delle tecnologie digitali per rendere più snello ed efficace l’intero processo. Una vision come quella di Innovando S.r.l., realtà vicentina che sviluppa soluzioni altamente innovative per la gestione dei rifiuti industriali.

 

Le criticità di questa filiera non risiedono tanto nella parte pratica del trattamento quanto nel percorso che, a partire dalla produzione del rifiuto, conduce alla sua trasformazione in risorsa riutilizzabile. Innovando ha la risposta a queste criticità: iSystem è la piattaforma che consente alle imprese manifatturiere di gestire digitalmente i processi relativi alla catena dei rifiuti, dalle richieste di prelievo fino alle operazioni di raccolta e trattamento. Si tratta di un sistema di controllo che assicura una gestione integrata e strutturata, che si traduce sia in un più efficiente flusso di informazioni lungo tutta la filiera, sia nella piena tracciabilità del rifiuto. Quello di iSystem è un approccio flessibile, customizzabile in base alla tipologia di rifiuto e al comparto industriale di riferimento, che permette alle aziende il pieno controllo delle operazioni anche da remoto grazie all’app installabile su smartphone; un approccio vincente che è stato scelto da numerosissime aziende, sia piccole che grandi, sia italiane che estere.

 

Basti pensare che iSystem controlla, oggi, oltre 3.000 punti di raccolta per gli PFU, ossia gli pneumatici fuori uso, settore nel quale Innovando è leader sia per qualità del servizio che per innovazione. Chi produce, distribuisce e rivende pneumatici è infatti soggetto alla EPR, ovvero la responsabilità estesa del produttore per cui chi immette sul mercato un bene è responsabile anche della sua fase post-consumo, ovvero della gestione del bene una volta diventato rifiuto, e poter supervisionare digitalmente questo processo significa renderlo più efficiente, più trasparente. L’impegno di Innovando per l’eco-sostenibilità è reso evidente, inoltre, dall’ampio raggio delle sue attività in favore del recupero degli scarti industriali, dato che l’azienda si occupa anche di quei materiali non riutilizzabili che però possono trovare nuova vita nella generazione di energia alternativa. Il team di Innovando ritiene che qualunque rifiuto possa essere valorizzato e che la tecnologia sia la via maestra per un futuro più green.

 

Info: www.innovandotech.com