Innovazione al servizio del trattamento delle acque. Nuove tecnologie chimiche per migliorare efficienza e sostenibilità degli impianti industriali

«Con Acquaflex l’innovazione viene messa al servizio del trattamento chimico delle acque garantendo gestioni degli impianti sempre più efficienti, ecologicamente sostenibili e sicure»

Acquaflex è una società italiana attiva da più di venti anni nello sviluppo e commercializzazione di tecnologie chimiche applicate nel trattamento delle acque tecnologiche, nei processi produttivi della carta e nel settore della detergenza e sanificazione per l’industria alimentare. L’azienda ha chiuso il 2019 con un fatturato di dieci milioni di euro, conta 45 dipendenti distribuiti nella sede di Rho (MI), nel sito produttivo di Vigano (MI) e negli uffici commerciali di Mannheim (D) e Katowice (PL) ed è presente, direttamente o tramite rivenditori, in Europa, Medio Oriente, Nord Africa ed India.

Le tecnologie Acquaflex vengono impiegate per trattare le acque “tecnologiche”, termine che identifica acque in circolo nelle torri di raffreddamento, nei sistemi di generazione di vapore, nei circuiti chiusi caldi e freddi; con queste tecnologie si effettuano però anche trattamenti “di nicchia” su acque utilizzate per il raffrescamento degli ambienti, nei dry coolers, negli sterilizzatori dell’industria conserviera e, in genere, in tutti quegli impianti o apparecchiature ove l’acqua è impiegata come fluido di scambio termico.

Le soluzioni proposte sono caratterizzate da un elevato grado di innovazione e vengono sviluppate nel laboratorio R&D presente presso la sede di Rho; in esso operano attualmente sei ricercatori ed è attiva una ampia sezione dedicata ad impianti pilota impiegati per testare in condizioni reali i nuovi prodotti e le nuove tecnologie. L’azienda si è dotata del laboratorio R&D fin dalla fondazione ed esso ha sempre rappresentato il suo reale punto di forza poiché consente di studiare approfonditamente le esigenze (anche inusuali) del singolo cliente, di formulare trattamenti chimici personalizzati, di progettare piani di controllo e gestione specifici; consente quindi di fare reale innovazione soddisfacendo le richieste che arrivano da mercati in rapida e costante evoluzione.

Negli ultimi anni al trattamento di condizionamento chimico delle acque tecnologiche viene richiesto non solo di garantire efficienza nei processi di scambio termico ma anche di recuperare, ove possibile, i cali di questo parametro dovuti alla presenza di incrostazioni e depositi, operando con procedure non invasive, per le quali non servano fermi impianto e lavaggi chimici. Acquaflex ha già da molto tempo nella sua gamma di prodotti trattamenti che consentono di eseguire la pulizia in marcia di caldaie industriali. A questi ha recentemente affiancato una serie di tecnologie, denominate Clean Light, che permettono di pulire circuiti chiusi di riscaldamento e raffreddamento dove circolano acqua o miscele acqua/glicole. La novità di queste tecnologie consiste nella possibilità di rimuovere dagli impianti ossidi di ferro, biofilm ed altri fanghi inorganici durante il normale funzionamento delle apparecchiature, operando in un range di temperature compreso tra 0 e 105 °C e nel fatto che al termine della pulizia non è necessario il drenaggio del circuito, garantendo in tal modo una produzione di reflui prossima allo zero.

Contribuisce a determinare l’efficienza di un impianto l’ottimizzazione dei consumi idrici e questo aspetto è di particolare importanza per le torri di raffreddamento. La tecnologia Four-ce di Acquaflex combina le più recenti metodologie di condizionamento chimico con avanzati sistemi di dosaggio e controllo dei parametri chimico fisici delle acque di torre ed in tal modo permette di ottimizzare i quantitativi di acqua impiegati, riducendo i costi di gestione e l’impatto ambientale dei circuiti trattati.

L’impatto ambientale appena citato è un fattore di enorme importanza nella scelta di un trattamento chimico e nella definizione delle modalità di gestione di un impianto; ridurre il consumo d’acqua è il primo, fondamentale passo per migliorare la sostenibilità ambientale di qualunque sistema civile o industriale, il secondo è quello di impiegare per il condizionamento chimico prodotti ecosostenibili. La ricerca Acquaflex ha da tempo sviluppato soluzioni a bassissimo impatto ambientale per il condizionamento delle acque di qualunque impianto; tra queste vanno citate le tecnologie per il condizionamento delle acque di torre che utilizzano prodotti privi di fosforo e che quindi non contribuiscono ai processi di eutrofizzazione di laghi e fiumi. Altrettanto importante è il processo di sviluppo dei prodotti biocidi, che ha visto selezionare progressivamente principi attivi non pericolosi per l’ambiente inseriti in formulati che garantiscono comunque eccellenti attività nei confronti delle principali specie microbiche (alghe, batteri, muffe).

Il trattamento biocida è un fattore chiave nell’attività di prevenzione e controllo delle legionellosi, argomento reso di attualità in Italia dalle recenti e gravi epidemie. La prevenzione della legionellosi è strettamente correlata al trattamento delle acque dato che questa pericolosa patologia si contrae inalando goccioline di acqua contaminata sospese in aria (aerosol); in questo caso Acquaflex estende la sua attività oltre la gestione ed il condizionamento chimico delle acqua in circolo negli impianti a rischio (torri di raffreddamento, reti distribuzione acqua calda sanitaria e potabile, impianti aeraulici), collaborando con le aziende clienti alla redazione dei protocolli di prevenzione richiesti del DL n° 81 del 9 Aprile 2008 e dalle vigenti linee guida.

Per consentire l’ottenimento di tutti i vantaggi connessi all’utilizzo delle proprie tecnologie Acquaflex fornisce ai propri clienti, siano essi utilizzatori finali o rivenditori, un capillare servizio di assistenza tecnica sul campo e un programma di formazione in presenza e a distanza, entrambi particolarmente apprezzati dal mercato ed ulteriori punti di forza aziendali.

Con Acquaflex quindi l’innovazione viene messa al servizio del trattamento chimico delle acque garantendo gestioni degli impianti sempre più efficienti, ecologicamente sostenibili e sicure.

Info: www.acquaflex.com