Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Innovazione del privato per la Sanità Pubblica

Medipass e le partnership per accelerare i piani d’investimento nelle alte tecnologie ospedaliere

La Pandemia Covid-19 ha messo la Sanità Pubblica al centro dell’attenzione e dopo le manifestazioni d’affetto e i complimenti nei prossimi mesi ci si aspetta che il Servizio Sanitario Nazionale riceva straordinarie risorse per innovare e adeguare la presenza sul territorio agli standard di qualità e sicurezza necessari a difendere il diritto alla salute. Fondi da dedicare alla prevenzione, ma anche a migliorare i cronici problemi con cui il SSN si confronta: aumento dell’aspettativa di vita con relativa crescita di malattie oncologiche, cardiocircolatorie e neurodegenerative, riassetto tra ospedale e territorio, digitalizzazione, riprogrammazione di percorsi formativi e adeguamento di organici, mancato raccordo tra LEA e sistema tariffario, obsolescenza delle tecnologie e adeguamento alle nuove. Sarà necessario che la PA affronti questa disponibilità con adeguati strumenti di procurement e modelli di gestione per reagire in modo tempestivo ed efficace. Esistono già casi virtuosi di collaborazione tra Ospedale Pubblico e Partner Privato in cui le capacità di un operatore specializzato hanno consentito di accelerare processi di innovazione. Medipass rappresenta un’unicità quale partner multivendor qualificato nella gestione di alte tecnologie per ospedali pubblici e privati, focalizzati su Imaging Diagnostico, Medicina Nucleare, Radioterapia e Reparti di Oncologia. Medipass è stata un pioniere nei servizi complessi di tecnologie avanzate e si è distinta per la capacità di introdurre innovazioni negli Ospedali clienti con alcune pietre miliari, come il primo Ciclotrone in Roma e la prima Radioterapia associata a Risonanza Magnetica presso l’Università Cattolica. Questi risultati e l’alta affidabilità raggiunta con i clienti\partner clinici, han fatto sì che oggi si presenti come leader dei servizi clinico-tecnologici più sofisticati. Con l’impiego di 900 operatori offre un’esperienza trentennale per soluzioni chiavi in mano: progettazione e costruzione del sito, selezione e messa a disposizione di soluzioni tecnologiche, installazione, aggiornamento e manutenzione, integrazione di specialisti, project management continuativo e responsabilizzazione sugli obiettivi prestazionali del servizio per l’intera durata contrattuale. Il portafoglio clienti è diversificato tra operatori pubblici e privati grazie alla forte capacità progettuale e flessibilità che consente di aggiudicarsi contratti con ospedali Universitari e non, attraverso complesse procedure di evidenza pubblica, ma anche di stabilire rapporti di lunga durata con importanti operatori privati. Le proprie abilità ed il sapere e la particolarità di offrire Servizi completi fino alla prestazione clinica, con diverse soluzioni operative quali contratti di servizi, gestione di parchi tecnologici, di centri ambulatoriali e di reparti oncologici, hanno consentito a Medipass d’imporsi anche in sistemi sanitari esteri, dal Regno Unito all’India ed Arabia Saudita. Medipass gestisce più di 40 centri di diagnosi e terapia (gestiti o di proprietà) inclusi 17 di radioterapia, con oltre 300 apparecchiature di alta tecnologia inclusi circa 60 acceleratori lineari. Altri importanti fattori distintivi sono: l’equilibrato posizionamento tra grandi produttori di tecnologie medicali e gestori pubblici e privati della prestazione clinica, una solida posizione finanziaria e un management con elevata reputazione e competenza. L’area di sviluppo di Medipass è molto estesa nel settore del partenariato pubblico privato (PPP) sia per il rinnovato interesse per il modello da parte della PA sia perché i progetti tecnologici rischiano d’avere una lunga gestazione ed a volte incerta declinazione. Medipass ha dimostrato negli anni di essere in grado di eseguire e gestire servizi di PPP di medio piccole dimensioni in cui gli investimenti richiesti e i servizi erogati sono circoscritti (es. singolo reparto ospedaliero) e concentrati nelle aree di specifica competenza/esperienza, in modo rapido e senza incorrere in errori che diversamente vanificano la procedura e ne fanno impennare i costi, e ciò in contrapposizione al modello desueto degli enormi PFI del passato caratterizzati dall’accorpamento spesso inefficiente di aree di servizio del tutto scollegate. Siamo convinti che la proposta Medipass vada incontro alle esigenze della PA, ancor più in questa fase storica, consentendo di allocare al meglio i notevoli investimenti nella prevenzione e cura delle malattie. Il ricorso ad un partner esperto assicura infatti certezza dei tempi di realizzazione del progetto tecnologico ed organizzativo evitando molti dei rischi tipici nella realizzazione di progetti della PA: lungaggini degli iter e dei tempi di realizzazione, cambi delle norme, difficoltà di far interagire strutture diverse per gestire procedure complesse, tutti fattori che portano a un’estensione di tempi e costi ben oltre quelli necessari. Le esperienze e referenze di Medipass ne certificano l’unico operatore nel segmento delle alte tecnologie in grado di gestire in modo credibile procedure di alta complessità; con importanti Ospedali Universitari si è caratterizzata per il suo ruolo di strumento nelle mani del pubblico, in contrapposizione al tipico outsourcer di servizi pubblici. Insieme ai suoi clienti/partner ha contribuito alla crescita della Sanità pubblica, per livello tecnologico, qualità dell’assistenza specialistica, esperienza in alti standard contrattuali, modelli economico-finanziari, matrici dei rischi, project management. Medipass è quindi il partner ideale, il miglior secondo motore del cliente, dedicato e focalizzato sul progetto specifico, mentre lo stesso cliente può concentrarsi sulla governance clinica e sulle altre numerose sfide post Covid-19. Confidiamo il legislatore colga l’opportunità di valorizzare le proposte di operatori privati che si pongono non come alternativa bensì come strumento al servizio della funzione pubblica per favorirne il conseguimento degli obiettivi assistenziali. Info: www.medipass.it