Categoria:

Devitalia: l’importanza delle telecomunicazioni

Un unico referente per consulenza e fornitura di servizi integrati per aziende che diventano smart

 

Da più di vent’anni Devitalia è un Operatore Nazionale Licenziatario di Telecomunicazioni che offre servizi di tecnologia avanzati a grandi aziende, istituti universitari prestigiosi, importanti catene alberghiere internazionali ed amministrazioni locali, senza mai perdere di vista le necessità aziendali del territorio disponendo di connessioni in fibra ottica ed una rete proprietaria FWA.
Devitalia eccelle in un settore fortemente competitivo come quello delle Telecomunicazioni perché realizza i propri progetti con serietà e successo, studiando insieme al cliente le soluzioni migliori.
«Siamo pronti, efficienti e preparati, abituati a raccogliere le grandi sfide e a dare il massimo sotto pressione – dichiara Fabio Calabrese, ad di Devitalia – Un’azienda oggi non può stare dietro ai continui e repentini sviluppi tecnologici. Le telecomunicazioni hanno improvvisi upgrade e soprattutto possono dare il massimo solo se integrate nelle opportune soluzioni. Affidarsi a chi sa costruirle è l’unico modo per stare al passo con i tempi.

 

Parliamo del futuro…
«Il futuro è nell’integrazione dei servizi – continua Calabrese — dal cloud all’accesso alla rete, dalla telefonia alla domotica. La soluzione è l’unione di più servizi e una giusta consulenza. Ma noi non vogliamo vendere un prodotto, vogliamo vendere una soluzione.
Arriveranno ancora più incentivi per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese ma saranno sprecati se non si saprà ottimizzare l’integrazione dei servizi. Oggi c’è la corsa alla fibra ma è un prodotto troppo generico detto così: una rete va costruita, collegata alle grandi reti nazionali a volte anche con prodotti misti, tutto per ottenere la soluzione più performante in termini di velocità ma anche affidabilità. Mi viene in mente il famoso e pluripremiato slogan “la potenza è nulla senza controllo”: è un concetto che può essere tranquillamente trasposto nelle telecomunicazioni per spiegare l’importanza di saper guidare il processo di digitalizzazione».

 

Partiamo dalla rete comunque…
«Certo e noi la conosciamo bene e sappiamo costruirla. Al pari dei più grandi operatori nazionali, qualsiasi connessione Devitalia passa per “la strada più breve”, ovvero per i principali Internet Exchange Point (IXP) italiani, il Mix e il Namex, garantendo maggiori prestazioni e affidabilità. Essi infatti sono snodi fondamentali che permettono di raggiungere servizi terzi sempre garantendo percorsi ottimali, con la minima latenza per gli utenti finali».

 

Il prossimo passaggio quale sarà?
«Aumentando la capienza della connettività con l’aumento delle tecnologie, della fibra, del 5g, per molte aziende si porrà la questione di portare il proprio data center in cloud. I servizi in cloud sono oggi impiegati solo da 4 aziende su 10 (41%), ma le imprese hanno voglia di innovarsi, poiché il 52% che oggi non usa il cloud dichiara che vorrebbe adottarlo in futuro. In particolare, un’impresa su tre ha adottato sistemi volti a tutelare la privacy dei propri utenti e più di una su quattro sistemi di backup in cloud (ricerca a campione). Questo perché le tecnologie in cloud godono di alcuni pregi come la facilità di utilizzo e la sicurezza. La maggioranza delle aziende si dichiara pronta all’archiviazione e al salvataggio in cloud di tutti i documenti aziendali, mentre il restante si dichiara pronta riguardo la sicurezza in cloud delle informazioni aziendali o l’adozione di sistemi in cloud per la condivisione e produzione di documenti. Anche nel caso dei cloud non siamo in contrapposizione ai grandi carrier: dare l’opportunità di avere cloud Devitalia e un ulteriore backup in Microsoft, per esempio, o viceversa, è sicuramente un valore aggiunto. Per noi la parola integrazione è fondamentale, anche in questo. Pensiamo ai nostri prodotti ma prima di tutto al nostro cliente».

 

Tutte queste potenzialità fanno sì che il target di cliente preferito da Devitalia sia l’azienda top business, come il grande stabilimento produttivo o l’azienda di servizi, ma anche le amministrazioni, il settore dell’accoglienza turistica e tutti clienti che hanno altissime esigenze e spesso molto diverse tra loro.
«Se da più di vent’anni lavoriamo nel campo delle telecomunicazioni è perché siamo sempre riusciti a stare al passo con le sfide che il settore ci propone – conclude Calabrese – Innovazione, ricerca e sviluppo sono alla base del nostro operare. E anche investimenti. Non ultimo la scelta di essere affiancati dalla Devtec, spin-off Devitalia, che si concentra sull’innovazione tecnologica di ultima generazione.

 

Bodycam per le forze dell’ordine, domotica e sistemi di allarme in cloud, scanner auto per ingressi parcheggi sono solo alcune delle soluzioni più innovative che abbiamo elaborato per stare al passo con i tempi e far sì che la tecnologia sia davvero un aiuto nella vita di tutti i giorni e non una complicazione. Se il processo tecnologico non si ferma mai possiamo dire con certezza che noi facciamo altrettanto».

 

Info: www.devitalia.it