Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Jointherapeutics: nuovi assets nel comparto biomedicale

Jointherapeutics, una nuova realtà italiana nel mondo dell’innovazione scientifica che, grazie al suo know how di modifica di molecole naturali (Glycochemistry), sta sviluppando nuove soluzioni per la medicina rigenerativa. Studi scientifici hanno dimostrato che c’è una famiglia di molecole chiamate “Galectins” coinvolte nell’infiammazione e cruciali nella patogenesi di molte malattie croniche che comportano fibrosi e conseguente danno, anche irreversibile, al corretto funzionamento dei tessuti. «Le Galactins sono molecole note da oltre 35 anni – ci dice il Dr. Giulio Bianchini, Direttore dei progetti di ricerca in Jointherapeutics – ma solo studi recenti hanno dimostrato il loro ruolo cruciale in patologie importanti come l’osteoartrosi e la fibrosi polmonare. Grazie a modifiche mirate di alcune sostanze naturali si punta infatti a normalizzare l’azione delle Galactins nella tempesta citochinica infiammatoria e al contempo a promuovere la rigenerazione tissutale».

Jointherapeutics ha già dimostrato, con studi in vitro ed in vivo, l’efficacia del suo approccio alla medicina rigenerativa nelle patologie articolari e sta conseguendo i primi risultati importanti in campo respiratorio. Il social burden di queste patologie è ben noto, basti pensare all’elevato costo sociale e al forte impatto sulla qualità della vita dell’osteoartrosi. Attualmente Jointherapeutics è una PMI innovativa con un notevole patrimonio intellettuale di brevetti e marchi e si sta sviluppando con il modello di “Virtual Company” cioè cresce attraverso un network di collaborazioni con centri di ricerca di eccellenza coordinato da un team specializzato. Info: www.jointherapeutics.com