Koster Srl: recupero rifiuti, produzione di Compost e Biometano sotto il segno dell’ecosostenibilità

Koster Srl è un’azienda attiva dal 2002 in vari settori, specializzata nella conduzione di impianti di stoccaggio e di recupero rifiuti, commercializzazione e distribuzione di ammendanti compostati per l’agricoltura e lavorazioni di movimento terra. La sede sociale e operativa è situata nella Tenuta Devesio, a San Nazzaro Sesia (NO), dove si trova l’impianto di compostaggio primario.
«Dal 2011 — esordisce l’amministratore Costanzo Borda — siamo consociati a Logter Srl, ditta novarese che si occupa di trasporti ed intermediazione rifiuti.
Dal 2014 abbiamo acquisito un ulteriore impianto di compostaggio in provincia di Varese, facciamo parte del Consorzio Rilegno e Koster è membro attivo del C.I.C., (Consorzio Italiano Compostatori)».
L’impianto principale di compostaggio si estende su circa 27.000 mq di cui 4.500 coperti e 17.000 impermeabilizzati. Attualmente l’impianto è autorizzato a trattare circa 30.000 tonnellate/anno di rifiuti organici e 50.000 tonnellate/anno di rifiuti ligneo-cellulosici. «Lavoriamo con estrema cura nell’ottica di una sempre maggiore sostenibilità ambientale —
afferma Borda — e riteniamo che il primo e più importante passo in questo senso vada compiuto nelle nostre abitazioni, eseguendo al meglio la raccolta differenziata. I rifiuti vengono trattati e recuperati per ottenere il compost, utilizzato in agricoltura per migliorare le caratteristiche chimico-fisiche del terreno, e proprio grazie al loro trattamento negli impianti di compostaggio, ogni anno viene evitata l’emissione nell’aria di 76.000 ton. di CO2. Con l’utilizzo del compost — spiega Borda — si migliora la lavorabilità dei terreni e l’efficienza di utilizzo della risorsa idrica e dei nutrienti come azoto, potassio e fosforo. Koster si distingue per essere una realtà in costante espansione, che recupera tutto il rifiuto organico prodotto dalle provincie di Novara e Vercelli.
Tutti i rifiuti che arrivano vengono lavorati, ad oggi, per ottenere il compost. Siamo solo all’inizio di un ambizioso progetto di ampliamento del nostro sito — conclude Borda —
che sarà un’area completamente riqualificata per l’importante produzione di Biometano al fine di ottenere Biocombustibili. Un progetto a cui teniamo molto, che in ultimo potenzierà la capacità recettiva fino a circa 250.000 ton. e consentirà un incremento occupazionale e dei servizi per i territori limitrofi.
Propedeutica infine l’imminente creazione di una rete d’imprese a livello nazionale al fine di efficientare e condividere innovazioni tecnologiche, mutuo soccorso, vendita di GNL e ricerca fondi unitario per ottimizzare anche la parte economica fondamentale per lo sviluppo; un’apertura
economico-commerciale ad altri imprenditori da una parte e potenziali investitori dall’altra. Siamo aperti a conoscere chiunque voglia interfacciarsi con le nostre nuove realtà».
info@koster-srl.it