Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

La Digitalizzazione secondo Gescad. Cosa significa lavorare in mobilità

Gescad Spa, nata ad Argenta nel 1989 dall’unione di alcuni professionisti e poi cresciuta fino a contare oggi un organico di oltre 35 persone, si occupa di consulenza, progettazione, sviluppo e manutenzione di soluzioni informatiche, sia in ambito software che di infrastruttura. Come tutte le realtà professionali del mondo ICT, durante il lockdown dei mesi passati anche Gescad è stata impegnata nel soddisfare le richieste di imprese, studi professionali ed associazioni che intendevano attivarsi per permettere ai propri collaboratori di operare da casa o da una sede diversa da quella abituale. Per lavorare da remoto, però, non è sufficiente essere dotati di un pc collegato ad internet: è invece indispensabile che l’organizzazione adotti strumenti software per la gestione ottimizzata delle informazioni, con i quali strutturare non solo i dati ed i documenti ma anche i processi di interazione tra collaboratori. Grazie alle giuste tecnologie e alla scelta di un partner tecnologico esperto, ogni figura professionale può infatti ridurre al minimo il ricorso all’interazione in presenza. Questi scenari non devono essere visti solo come soluzioni tampone per contingenze di lockdown forzato, perché possono invece aprire le porte ad una filosofia del lavoro in mobilità ben più ampia, in grado di offrire esperienze di qualità superiore, riducendo i tempi di inattività e stimolando la condivisione e la crescita per l’intera organizzazione. Lavorare smart significa soprattutto lavorare meglio, ovunque sia il proprio posto di lavoro.

www.gescad.it