La progettazione ingegneristica ai tempi della Trasformazione Digitale

Cosa significa progettare? Che si tratti di un’automobile, una lavatrice o una lente a contatto, il processo di design ingegneristico implica la gestione di numerosissimi parametri e requisiti, la sempre più stretta interazione tra team e specialisti, nonché la produzione e la gestione di una enorme mole di dati. Tutti aspetti in cui la cosiddetta Trasformazione Digitale può e deve fare la differenza.

Lo sa bene ESTECO, azienda triestina che da oltre 20 anni sviluppa soluzioni software utilizzate per rendere più efficiente la progettazione, grazie ad algoritmi di ottimizzazione che permettono di automatizzare i processi di simulazione e di individuare prima e meglio le soluzioni di design più promettenti. Lo sanno bene anche le grandi aziende internazionali — come Ford, Volvo, Toyota e Whirlpool — che da anni si affidano a queste tecnologie per creare prodotti sempre più innovativi in tempi sempre più rapidi.

Un ambito, questo, in cui l’evoluzione è continua. «Se nel 1999, quando ESTECO è stata fondata, l’ottimizzazione era pura avanguardia — spiega il presidente Carlo Poloni — oggi è uno strumento imprescindibile in qualsiasi azienda con processi di design avanzati. La nostra filosofia però è sempre quella: essere pionieri. Negli ultimi anni abbiamo investito per evolvere la nostra offerta, sviluppando soluzioni che supportino le aziende nel passaggio all’Industria 4.0». Come? Passando dal computer del singolo progettista ad applicativi installati a livello enterprise: uno scenario che cambia completamente le regole del gioco.

VOLTA, la soluzione enterprise di ESTECO, consente di sfruttare algoritmi e funzionalità “consolidate” all’interno di una piattaforma aziendale che rende possibile non solo la gestione “intelligente” e sicura dei dati di simulazione in ottica Digital Twin, ma anche la collaborazione tra team e utenti che concorrono al processo di design, in tempi e luoghi diversi. «Un trend in espansione — conclude Poloni — che in tempi di crisi pandemica sembra aver subito una accelerazione sostanziale».

Info: www.esteco.com