La rivoluzione digitale 4.0 di GI.SA

Efficienza, efficacia, semplificazione e sicurezza: l’azienda casertana Gi.Sa S.r.l. può essere considerata tra le aziende antesignane di uno smart working di tipo industriale. In questo periodo di pandemia non si è fatta trovare impreparata perché già in possesso di tutti gli strumenti necessari per organizzare il lavoro da remoto. Servizi messi in Rete con riduzione di tempi e costi, maggiore facilità di condivisione e trasparenza delle informazioni legate alle lavorazioni, monitoring delle commesse dalla fase di apertura a quella di chiusura e, ora, un calo del rischio di contagio.
Da considerarsi come un vero case study, la Gi.Sa, rappresentata dall’Amministratore Delegato e Direttore Tecnico, Per. Ind. Andrea Giaconia, da oltre 20 anni è presente sul territorio nazionale. L’azienda, con sede operativa presso l’Interporto Sud Europa di Maddaloni (CE), è qualificata nella progettazione, realizzazione e manutenzione di impianti elettrici e meccanici speciali, ed è riconosciuta nel proprio settore come una realtà certificata e all’avanguardia per la continua ricerca di innovazione, per la massima professionalità, per l’alta qualità dei materiali impiegati.

 

Oltre all’assistenza specializzata degli impianti, la società è leader nel comparto ingegneristico per la progettazione e la realizzazione di ogni tipologia di impianto civile ed industriale: dalla sicurezza alla climatizzazione, dall’illuminazione civile ed industriale all’automazione di varchi e accessi, dalla fonia con la trasmissione dati in Fibra ottica e rame alla costruzione di impianti fotovoltaici. Aperta ad un processo evolutivo in termini di competitività e produttività, grazie alla lungimiranza e all’intuizione di Andrea Giaconia, a partire dal 2017 la Gi.Sa S.r.l. ha dato vita ad un restyling gestionale della macchina aziendale, usufruendo anche del credito d’imposta di Ricerca e Sviluppo del Piano Nazionale Impresa 4.0. In soli due anni, infatti, si è passati dall’ideazione al collaudo della piattaforma “Gisapp”, che è diventata operativa alla fine del 2019. Un sistema digitalizzato con un’infrastruttura in cloud, che consente il controllo e la tracciabilità di tutte le attività e, allo stesso tempo, è in grado di tenere i committenti in costante aggiornamento fino all’avvenuta consegna del lavoro. “Gisapp” è, nel dettaglio, un ecosistema di innovazione che, dalla dashboard, offre la possibilità di accedere velocemente alla gestione amministrativa delle commesse o delle richieste di interventi per tipologia, delle attività programmate con suddivisione delle squadre di operai, dell’assegnazione di automezzi e attrezzature, del magazzino automatizzato attraverso sistema RFID, del protocollo e degli F24. I dipendenti, muniti di tablet aziendali, a fine giornata compilano un report delle attività manutentive eseguite, utile al committente per conoscere in tempo reale lo stato di avanzamento dei lavori. Per Andrea Giaconia «è indispensabile assumere un atteggiamento predittivo per mantenere un’impresa su un percorso di crescita sostenibile, senza dover correre ai ripari e lasciare spazio all’improvvisazione».

 

La quarta rivoluzione industriale non è utopia, ma una dimensione reale e tangibile, soprattutto per i dipendenti della Gi.Sa che, perfettamente formati, sono forniti di credenziali personali per consultare in qualsiasi momento la propria scheda anagrafica, conoscere il proprio status lavorativo, le competenze maturate e ricevere informazioni sulla programmazione delle attività da svolgere ogni giorno.

 

Info: www.gisaservice.it