Melform, gli innovatori della catena del freddo. La migliore tecnologia per una perfetta conservazione di vaccini, prodotti farmaceutici e non solo

«DrIcy, Koala, Cargo: contenitori isotermici frutto di avanzata ingegneria e brevetti esclusivi, sono la risposta eco-sostenibile ad ogni esigenza di trasporto e logistica a temperatura controllata»

 

Gli scenari dipinti dall’emergenza pandemica hanno portato all’attenzione dell’opinione pubblica non solo la complessità della realizzazione dei vaccini, ma anche le sfide poste dall’importanza di assicurare agli stessi una perfetta conservazione e un trasporto sicuro. In particolare, viste le caratteristiche del vaccino che con ogni probabilità sarà distribuito nei prossimi mesi, è emersa la necessità che la sua temperatura sia mantenuta costante e bassissima in tutte le fasi della sua movimentazione. Per far questo sono necessari dei contenitori dotati di caratteristiche molto precise e di un’organizzazione logistica altamente specializzata: caratteristiche che la Melform, storica realtà cuneese facente parte del Bonetto Group, è in grado di garantire.

Melform è leader del settore dei sistemi per il trasporto a temperatura controllata ed è specializzata nello studio, ingegnerizzazione e produzione di contenitori isotermici e refrigerati; vanta un dipartimento di ricerca e sviluppo altamente qualificato in grado di studiare soluzioni personalizzate per specifiche esigenze di movimentazione, stoccaggio e consegna. Uno degli ambiti di specializzazione di Melform è la logistica farmaceutica e dunque il trasporto di materiale molto delicato, come ad esempio i vaccini, in condizioni di totale sicurezza. «Abbiamo sviluppato delle linee di prodotti ideali per il trasporto a bassissime temperature – afferma Monica Lazzari, Business Development & Marketing Manager – che possono coprire l’intero percorso logistico dei vaccini».

Alcuni tipi di vaccini, infatti, vanno conservati a bassissime temperature e Melform ha la soluzione giusta: «La linea di contenitori isotermici DrIcy – spiega Lazzari – è in grado di assicurare temperature costanti fino a -80°C mediante l’utilizzo di ghiaccio secco. È un prodotto frutto di un brevetto esclusivo, che garantisce l’isolamento termico grazie alla perfetta adesione tra scocca e schiuma isolante e alla doppia chiusura in acciaio inox. Si tratta di una soluzione efficace e abbiamo anche già stretto partnership con vari produttori di ghiaccio secco». Ma DrIcy non è l’unico prodotto adatto alla movimentazione dei vaccini realizzato da Melform: «La linea Koala – prosegue Lazzari – può essere utile per il cosiddetto “ultimo miglio” del trasporto di materiale farmaceutico. Sono contenitori certificati ATP, studiati per lo stoccaggio ed il trasporto dei prodotti termosensibili, per i quali occorre un controllo accurato della temperatura. Grazie alla loro mobilità e maneggevolezza sono ideali per le ultime fasi del trasporto, quando i prodotti devono essere consegnati alle loro destinazioni finali».  C’è ancora un’altra soluzione di trasporto refrigerato targata Melform, la linea Cargo: contenitori isotermici ad elevata capacità dotate di piastre eutettiche che consentono di prolungare ulteriormente il mantenimento della temperatura dei prodotti durante il trasporto. Se i prodotti Melform sono così all’avanguardia e al contempo così versatili è anche grazie al vasto know-how acquisito dall’azienda in più di cinquant’anni di attività, non solo nel campo della logistica farmaceutica; l’azienda è anche specializzata nei settori HO.RE.CA, logistica alimentare, ristorazione e catering, GDO, delivery e fornisce, oltre che contenitori isotermici, anche vassoi professionali, vasche in policarbonato e carrelli per la movimentazione. «Il delivery – spiega Lazzari – è uno dei comparti che ha visto l’incremento più significativo, in questi ultimi mesi, ragione per la quale abbiamo messo a punto soluzioni specifiche per l’utilizzo su biciclette e motocicli. La qualità e la sicurezza in ambito alimentare è un’altra delle nostre specialità: tutti i contenitori Melform sono idonei ad operare correttamente in ambiente HACCP, permettendo di mantenere i prodotti alla corretta temperatura e limitando i rischi di proliferazione batterica. Sono inoltre adatti al trasporto su strada di derrate alimentari deperibili, essendo certificati ATP per il trasporto di prodotti freschi e surgelati». Uno dei più grandi punti di forza di Melform, oltre alla completezza e alla qualità dei suoi prodotti, è però la flessibilità.  «Siamo un’azienda di medie dimensioni, il che ci permette di mantenere un rapporto molto diretto coi nostri clienti: riusciamo ad offrire un elevato grado di personalizzazione per ciascuno dei nostri prodotti per quel che riguarda le dimensioni, la capacità, le prestazioni, i colori».

Melform realizza importanti investimenti in Ricerca & Sviluppo affinché i propri prodotti siano sempre i più avanzati sul mercato, ma c’è anche un altro aspetto che riveste grande importanza nella filosofia dell’azienda: l’eco-sostenibilità. I materiali plastici che Melform impiega sono completamente riciclabili e sono progettati per durare nel tempo, con prestazioni inalterate con il riutilizzo. Alla fine della loro vita operativa, poi, possono essere riciclati, dando vita a nuovi prodotti. Non solo: «I nostri contenitori isotermici – prosegue Lazzari – sono espressamente studiati per essere utilizzati con le biciclette e auto elettriche. Vogliamo dare il nostro contributo alla risoluzione dei problemi di traffico, di logistica e di inquinamento che affliggono le nostre città. Il tutto sempre mantenendo inalterata la catena del freddo e dunque la qualità dei prodotti trasportati».

Il valore aggiunto di Melform? «Credo sia la completezza dei nostri servizi» conclude Monica Lazzari. «Riusciamo a coprire tutte le tipologie di settori che necessitano di logistica a temperatura controllata e lo facciamo ponendo la massima attenzione al rispetto dell’ambiente, alla sicurezza, alla salute nei luoghi di lavoro e investendo in innovazione, tecnologia e attenzione al cliente».
Info: www.melform.com