Mocerino frutta secca, dalla passione al successo. La tradizione di famiglia docet

La storia dell’azienda ha radici antiche. Siamo negli anni 40 quando il founder Carmine Mocerino, mosso da forte passione, decide di valorizzare i prodotti della propria terra, in particolare le noci Sorrento, tipiche della Campania. In questo percorso viene affiancato fin da subito dal figlio Salvatore, che al contempo, coltiva e poi realizza con estrema caparbietà il suo di sogno: specializzare l’azienda di famiglia nel settore del food.

 

L’intuizione è semplicemente geniale e nel 1957 nasce la Mocerino frutta secca. Ma il successo arriva con Antonio e Giuseppe, figli di Salvatore: il dinamismo e l’ambizione della terza generazione determinano l’ascesa aziendale. La Mocerino frutta secca conta oggi un sito produttivo a Napoli ed una piattaforma commerciale a Roma, con oltre 60 dipendenti e un fatturato di circa 50 milioni. «Le strategie commerciali alla ricerca del compromesso alta qualità-giusto prezzo, la partnership con altre realtà del settore e le competenze del proprio organico sono gli elementi che hanno aperto le porte della GDO» asserisce Antonio Mocerino, direttore commerciale dell’azienda.

 

«Non è stato facile, nel contesto pandemico, affrontare le difficoltà logistiche di reperimento materie prime, ma l’esperienza sul campo e la preziosa intesa con i brokers sono state le chiavi per garantire la distribuzione» afferma il responsabile acquisti Giuseppe Mocerino. Adesso si punta all’export.

 

Info: www.frutta-secca.it