Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

MTDF e i Moschettieri del Freddo

Alessandro Emiliano sorride, poi il suo viso si fa serio e inizia a parlare… È un fiume in piena: «Sono orgoglioso di rappresentare questa azienda, creata da me, mia sorella Simonetta e Michele Prudente e composta da persone davvero straordinarie. Il momento era, e rimane tale, denso di emotività, di attenzione e di responsabilità per ognuno di noi, ma nulla possiamo temere con una “famiglia come la nostra”. Siamo stati inseriti nella filiera delle aziende che dovevano restare aperte, per garantire i servizi indispensabili per la continuità operativa di aziende di produzione e distribuzione alimentare, e neanche per un solo attimo ho visto negli occhi e negli sguardi dei nostri collaboratori un legittimo dubbio, anzi, ho intuito la loro soddisfazione nel comprendere di avere una occasione per dimostrare la lealtà, la disponibilità, la professionalità e il senso di appartenenza ad una comunità che aveva bisogno di loro. Abbiamo esercitato l’arte della condivisione, della competenza, della cautela, del coraggio, e della speranza con i nostri clienti. I rigidi protocolli e i conseguenti sistemi di sicurezza, doverosi per l’acuirsi della pandemia, si sono aggiunti alle nostre procedure standard, già di per sè efficaci, ed è stato un grande successo. Nessun contagio e nessun infortunio si è registrato all’interno della nostra azienda. Dio di certo ci ha accompagnato durante il nostro cammino, ma gli anni passati a creare l’organizzazione, gli investimenti effettuati per migliorare i nostri standard qualitativi e i tanti sacrifici fatti in tempi non sospetti, hanno contribuito in modo determinante a far svolgere tutto correttamente ed il più rapidamente possibile; utilizzando diagnosi predittive, grazie all’ausilio del nostro sistema di tele-gestione, utilizzato per gli impianti dei nostri clienti; la digitalizzazione spinta, attraverso portali digitali che gestiscono le nostre lavorazioni con la creazione di fogli elettronici, ormai fanno parte del nostro quotidiano per il tracciamento e la risoluzione definitiva delle avarie; tutte le precauzioni e le dotazioni di sicurezza che fanno parte integrante della dotazione dei dipendenti ed ovviamente una fantastica coesione fra noi e i nostri clienti. Totale è stata la collaborazione fra uffici, grandissima la solidarietà dei titolari e dei loro responsabili di negozio, compreso tutto il loro personale. Una catena perfetta ruotava intorno alla corona dentata che è sempre rimasta intatta. Ora per il futuro stiamo approntando, con la collaborazione di partner di primaria importanza e fortemente specializzati, un protocollo che promuova non solo la sicurezza contro agenti virali, ma qualcosa che sia utile a ridurre al minimo, se non addirittura ad azzerare, la possibilità che ciò che è avvenuto o che potrebbe avvenire possa costringerci nuovamente a fermare il sistema paese, almeno nei settori dove noi possiamo intervenire. Gli studi sono permeati principalmente su applicazioni di tecnologie mature, utilizzate però sino ad oggi in altri ambiti, e che stiamo verificando si possano utilizzare anche nel nostro settore, in presenza di prodotti alimentari: qui in Mtdf parliamo di futuro con ottimismo, con la consapevolezza che possiamo essere artefici del nostro destino e dell’auspicabile cambiamento di abitudini della nostra società, partendo dalla salubrità dei luoghi di produzione e di quelli della loro conseguente distribuzione. Ora scusatemi ma ho bisogno di aggiungere i ringraziamenti che davvero sento dentro il mio cuore e che mi emozionano tanto: ai nostri più di 500 clienti che da anni sono la linfa vitale della nostra azienda; ai nostri collaboratori tutti, nessuno escluso vero carburante del nostro motore; a Michele Prudente primo vero ed operativo artefice del grande successo ottenuto in tutti questi anni e pilota di questa fuoriserie; a Raffaele Palumbo capace come pochi di motivare, organizzare, e creare l’indispensabile clima di serenità fra tutti gli uffici, e in ultimo, ma non ultima, mia sorella Simonetta, vero faro illuminate di tutta la mia vita, senza di lei spesso sarebbe mancato il coraggio e l’entusiasmo che da sempre contraddistingue la Mtdf. Ci attendono grandi sfide, lo sappiamo, forse è anche questo quello che ci fa crescere ogni giorno, per poterle affrontare con serietà e passione, per il nostro successo e quello dei nostri clienti». Info: www.mtdf.it