Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Porto dell’Etna: pronti a ripartire!

La perla del Mediterraneo non vede l’ora di accogliere i suoi turisti

L’ Italia riparte, il turismo muove i suoi primi passi nel post-emergenza e il Porto dell’Etna è pronto ad affrontare le sfide di questo “nuovo mondo”. Il Porto, situato a 6 miglia dal mare di Taormina e ai piedi dell’Etna, continua a essere punto di riferimento per i turisti che vogliono godere delle bellezze del territorio di Catania grazie ad un’imponente opera di adeguamento delle strutture a tutti i protocolli atti a garantire la sicurezza di lavoratori e visitatori. La Direzione del Porto dell’Etna ha messo in campo ogni risorsa per assicurare ai clienti ambienti costantemente sanificati e personale accuratamente istruito sulle disposizioni relative all’emergenza Covid-19. Tutti gli addetti del Porto dell’Etna indossano i necessari dispositivi di protezione individuale ed è inoltre presente personale specifico a supervisionare il rispetto del distanziamento sociale; i pontili sono dotati di dispenser di gel igienizzante; affissi cartelli informativi sia in italiano che in inglese in merito alle misure da seguire. La portata degli interventi è stata capillare e attenta anche in virtù del principio che il turismo, così come la vita di tutti i giorni, non possono continuare a essere paralizzati dalla pur grave emergenza che il Paese ha vissuto e sta vivendo; sono possibili soluzioni alternative, che consentono di proseguire le attività in completa sicurezza. L’entità delle azioni intraprese, d’altra parte, è commisurata all’importanza che il territorio ai piedi dell’Etna riveste nel tessuto economico della Regione e all’amore che i turisti continuano a dimostrare, anno dopo anno, verso questi splendidi luoghi. E il Porto dell’Etna possiede, oggi come ieri, tutte le caratteristiche per garantire i migliori servizi e il massimo comfort: 150 m.l. di banchina ormeggiabile a riva e oltre a 570 m.l. di pontili galleggianti, che consentono l’ormeggio di varie categorie di imbarcazioni da 8 a 40 metri; ampio raggio di servizi portuali, fra ormeggiatori, cantieri navali, bagni, docce e controllo accessi; ancora, all’interno del porto vi sono ristoranti, yatch service, circolo velico e della pesca d’altura. Il Porto dell’Etna si configura quindi come punto d’approdo ideale per trascorrere una vacanza all’insegna della sicurezza e della dinamicità e per visitare le numerose bellezze che circondano il Porto. A partire da Riposto, paese di antichissime tradizioni e caratteristiche vie, meta perfetta per iniziare il proprio viaggio in Sicilia; passando poi per Taormina, la perla del Mediterraneo, incrocio impareggiabile di storia, cultura, arte e architettura; ancora, Acireale, chiamata la città delle “cento campane”, senza ovviamente dimenticare il vulcano Etna, spettacolo naturale con pochi pari al mondo. La pandemia non ha scalfito l’unicità di questi luoghi e l’impegno profuso dagli operatori turistici assicura che la loro bellezza sia fruibile in sicurezza anche adesso. D’altra parte, una vacanza nella tranquillità di una barca è proprio la risposta giusta alle nuove esigenze di questi tempi. Info: www.portodelletna.it