Prof. Covelli: fibromialgia, una malattia complessa

l Prof. Vito Covelli ha ricoperto importanti ruoli dirigenziali e accademici nei più prestigiosi Centri di Ricerca e Università del mondo

 

La fibromialgia è una patologia cronica con un ampio raggio di manifestazioni, che può rendere difficile la diagnosi. «Un mostro a 100 teste – spiega il Prof. Vito Covelli – dalle caratteristiche complesse, ma un mostro che si può combattere». Vito Covelli, neurologo di fama mondiale specializzato nelle malattie del sistema nervoso e nelle patologie del cervello e della mente, ha una grande esperienza nella diagnosi e nel trattamento della fibromialgia. «I sintomi tipici sono dolori muscolari diffusi e stanchezza anche per sforzi lievi, che a volte fanno erroneamente pensare ad un’origine reumatologica, ma possono associarsi cefalea, vertigini, disturbi gastrointestinali, urinari ed altro ancora; una spia importante che permette la diagnosi è l’inefficacia degli antidolorifici ma, come in tante altre patologie, è essenziale ascoltare con attenzione il paziente per cogliere i dettagli del quadro sintomatologico». Come si affronta la fibromialgia? «Con un approccio multidisciplinare che includa trattamenti farmacologici e non. Il percorso farmacologico può richiedere un po’ di pazienza: ogni individuo ha il proprio peculiare quadro clinico e non sempre si riesce a trovare immediatamente la combinazione efficace. In aggiunta ai farmaci è consigliabile, a seconda dell’intensità dei sintomi, promuovere l’attività fisica e l’esercizio aerobico». Ma c’è un altro fattore fondamentale: «Bisogna offrire assistenza anche dal punto di vista psicologico. La fibromialgia può essere una malattia debilitante e dunque condurre a stati depressivi e ansiosi; è egualmente importante curare la psiche della persona. Con la giusta terapia, la maggior parte dei pazienti riesce a recuperare un’ottima funzionalità e qualità di vita».

 

Info: www.vitocovelli.it

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

Telemedicina, sempre al fianco dei pazienti grazie all’innovazione digitale
Digital Health, un nuovo modo di concepire l’assistenza medica   “Telemedicina” è un termine che è diventato di uso più comune in tempi relativamente recenti, ancor di più da quando la pandemia da COVID-19 ha reso necessari prolungati periodi di confinamento e quarantena, specialmente durante le sue fasi più critiche. Tuttavia, il concetto di medicina […]