Imprenditori: troppi progetti nel cassetto e problemi sul tavolo. La ricetta di CFO Centre

Giuseppe Basso, partner di The CFO Centre Italy, espone la sua visione del rilancio delle PMI. «Le PMI stanno vivendo un momento di grande opportunità legato alla ripresa economica ed agli incentivi messi a disposizione dal governo. La spinta degli imprenditori è legata alla loro energia profusa in azienda, essendo per lo più soci lavoratori: donne e uomini di prodotto e di vendita». Ma quanto tempo resta per pianificare il futuro?

 

«L’azienda necessita di piani da 3 a 60 mesi, sarà difficile, altrimenti, sopravvivere nei prossimi anni: per dialogare con investitori e finanziatori con una visione del futuro». Nelle PMI va inserita una figura di executive che faccia la differenza, un esperto che sfrutti la finanza come leva di crescita, non per adempimenti burocratici. «Executive finanziari preparati ed affidabili dal punto di vista strategico e finanziario, figure che arrivano dalle grandi aziende oggi disponibili in part-time, che affianchino l’imprenditore che è spesso solo con i suoi progetti nel cassetto ed i problemi sulla scrivania».

 

Info: www.cfocentre.com/it

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

Telemedicina, sempre al fianco dei pazienti grazie all’innovazione digitale
Digital Health, un nuovo modo di concepire l’assistenza medica   “Telemedicina” è un termine che è diventato di uso più comune in tempi relativamente recenti, ancor di più da quando la pandemia da COVID-19 ha reso necessari prolungati periodi di confinamento e quarantena, specialmente durante le sue fasi più critiche. Tuttavia, il concetto di medicina […]