Ricerca e sostenibilità: una sfida condivisa con i propri clienti questa è la nuova scommessa di Onda

Onda S.p.A., da più di 30 anni protagonista sul mercato dello scambio termico, chiude il 2020 con una crescita del 15% superando i 34.4mln di euro e punta tutto sulla ricerca e su un nuovo modello di collaborazione con i suoi clienti. Il mondo del condizionamento e della refrigerazione ha dato, negli ultimi anni, una svolta drastica in direzione della sostenibilità. I nuovi gas refrigeranti, a basso impatto ambientale (LGWP) che, sempre più rapidamente stanno sostituendo quelli vecchi, presentano alcune criticità tecnologiche che vanno affrontate con un approccio sperimentale.

 

In questo nuovo scenario, che combina le complessità costruttive con le caratteristiche termodinamiche dei nuovi refrigeranti, Onda S.p.A. si inserisce e si propone come partner nella ricerca e nella sperimentazione, affiancando il cliente non più in fase di offerta del prodotto, ma già nel momento in cui si progetta la nuova macchina frigorifera, sviluppando soluzioni che valorizzino le performance ricercate dal cliente stesso.

 

La creazione della Academy Onda va proprio in questa direzione, per offrire al mercato un servizio anziché solamente un prodotto. Il trend delle grandi multinazionali del freddo che sempre più sposano la scelta Onda, è quello di affidare al fornitore stesso anche la parte di ricerca e sviluppo relativa ai loro prodotti, con piani di sviluppo sfidanti che concorrono integralmente alla valutazione del fornitore stesso. In questo Onda S.p.A. sta investendo tantissimo, perché crede fortemente nella sfida dell’innovazione come parte integrante della sua Visione.

 

Info: www.onda-it.com