Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

L’innovativo sistema a cappotto Saint-Gobain per la facciata

Un perfetto isolamento termo-acustico a costo zero grazie agli incentivi fiscali 2020 che migliora il comfort termico e riduce i consumi

La più comune e diffusa soluzione per effettuare un isolamento termo-acustico agendo sulle pareti esterne dell’edificio è il sistema ETICS, più comunemente conosciuto come sistema “a cappotto”, che consiste nell’installazione di pannelli isolanti seguendo una precisa stratigrafia ed impiegando specifici prodotti.

I capisaldi per una buona riuscita dell’intervento passano da una corretta progettazione, da un’adeguata posa e dall’utilizzo di “sistemi certificati”. Questo significa che il produttore si impegna ad immettere sul mercato un “kit” costituito da diversi elementi studiati e testati secondo le vigenti linee guida. Con il solo rispetto di questi passaggi si ottengono risultati e benefici duraturi nel tempo.

I più comuni vantaggi di un isolamento termico a cappotto sono: riduzione della dispersione termica dell’involucro dall’interno verso l’esterno per tutto l’arco dell’anno, con conseguente miglioramento del comfort termico, riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti; eliminazione totale e corretta dei ponti termici, grazie ad un isolamento continuo dei muri perimetrali, che impedisce la formazione di condense e muffe sulle pareti interne, rendendo gli ambienti più salubri; migliore prestazione energetica dell’immobile e relativa valorizzazione.

A seconda poi della scelta del pannello isolante all’interno del sistema, si possono ottenere ulteriori prestazioni, quali: isolamento acustico che, unitamente a quello termico, contribuisce a rendere più confortevoli gli spazi abitativi; traspirabilità delle murature; migliore comportamento in caso di incendi.

Saint-Gobain Italia offre un’ampia gamma di sistemi e soluzioni per l’isolamento termo-acustico a cappotto, dalle più convenzionali alle più innovative, adatte ad ogni esigenza e tipologia di intervento.

webertherm robusto universal è il sistema pensato per superare i limiti estetici dei tradizionali sistemi ETICS. Nato grazie alla collaborazione internazionale ed allo sviluppo di speciali prodotti, consente infatti l’applicazione di ogni tipo di rivestimento in facciata: dalla più semplice pittura, che riporta all’estetica più diffusa del patrimonio edilizio italiano, fino all’installazione di elementi pesanti, quali materiali lapidei naturali o ricostruiti, e ceramiche di grandi formati.

webertherm robusto universal consente l’impiego di qualsiasi tipo di pannello isolante sfruttandone appieno le sue caratteristiche. Un cenno particolare al pannello in lana di vetro Isover Clima34 G3, composto da oltre il 75% di materiale riciclato – e per questo risponde ai requisiti del decreto CAM –, che conferisce al sistema un eccellente isolamento termo-acustico, un’elevata traspirabilità ed un’ottima resistenza al fuoco.

La versatilità del sistema consente anche l’utilizzo di altri pannelli isolanti, e tutti rispettano i requisiti di accesso ai bonus fiscali.

I primi cappotti sono comparsi in Italia intorno alla fine degli anni ´70. Inizialmente, la specifica tecnica di posa non era nota, e non esistevano ancora le attuali norme e pratiche di corretta progettazione. Inoltre, le esigenze termiche erano ben diverse dalle attuali. Tutti questi fattori, uniti all’utilizzo di prodotti tecnicamente poco evoluti, hanno inevitabilmente portato ad interventi che oggi, con il passare del tempo, presentano difetti o appaiono inadeguati dal punto di vista termico.

Le attuali agevolazioni fiscali prevedono che tutte le opere in facciata soddisfino i requisiti minimi di legge, ciò vuol dire che, per usufruirne, è necessario intervenire anche su vecchi cappotti, che il più delle volte devono essere rimossi perché non adatti a supportare un “raddoppio”, come previsto dalle norme di posa. Uno dei principali vantaggi di webertherm robusto universal è che, grazie alla speciale tecnica applicativa, è idoneo anche alla posa su cappotti esistenti, offrendo la possibilità di evitare tutti gli oneri relativi allo smontaggio e relativo smaltimento, in quanto è in grado di incorporarlo sfruttandone anche il potere isolante.

In ultimo, l’estrema versatilità del sistema permette l’applicazione su ogni tipo di supporto: dai più tradizionali, come murature di varia natura – nuove o esistenti, anche già intonacate, pitturate o rivestite con ceramiche tipo clinker –, fino alle più moderne soluzioni a secco – come strutture in legno o le innovative lastre per esterno in gesso fibrorinforzato Gyproc Glasroc® X.

Info: www.it.weber