Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Sartorius: dalla meccanica di precisione a realtà leader in ambito delle biotecnologie

La multinazionale Sartorius, con sede principale in Germania, filiali in tutto il mondo e oltre 8 mila dipendenti, affonda le proprie radici nel tardo Ottocento, quando nacque a Gottinga nel 1870. Dalla meccanica di precisione, attività originaria, il suo percorso l’ha portata a specializzarsi prima nella produzione di bilance e, dal 1927, in quella di membrane filtranti, seguendo un percorso evolutivo basato sui processi sterilizzanti della filtrazione, che le ha consentito di diventare una realtà leader nel settore delle biotecnologie per applicazioni sia industriali che di laboratorio. Inoltre, per ottimizzare i processi industriali interni, nel tempo ha acquisito aziende che svolgono attività affini a quelle della filtrazione. È così riuscita a creare un’organizzazione sinergica, che comprende anche una software house interna per ottimizzare e ampliare l’offerta. In Italia l’azienda ha due sedi, la prima vicino Firenze – con nuovi uffici dal prossimo 1 ottobre – e l’altra nei pressi di Milano. I settori in cui le competenze di Sartorius trovano applicazione sono molteplici. In primo luogo vi è l’ambito farmaceutico, ma anche quello alimentare, per esempio, si basa notevolmente sull’utilizzo di biotecnologie, così come non da meno è il settore enologico. Sono infatti numerosi i vinificatori che ricorrono alle tecnologie Sartorius per filtrare i propri prodotti senza alterarne le caratteristiche attraverso processi di pastorizzazione. Sartorius presenterà tali tecnologie, dedicate sia alla produzione che al controllo qualità microbiologico, in un ampio stand espositivo al prossimo SIMEI a Milano Fiera dal 19 al 22 novembre.  Info: www.sartorius.com