Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Sata: un Gruppo di successo punta sul know-how, innovazioni di processo e scala il global market

Una realtà italiana da sempre guidata dalla famiglia Cinotto, che da impresa locale ha saputo trasformarsi in gruppo industriale con molteplici sedi sul territorio nazionale e stabilimenti presenti in tre continenti. Quella di Sata è una storia di successo, competenza, passione ed etica. Attiva nel settore delle lavorazioni meccaniche fin dagli inizi del secolo scorso con il nome Martinelli, l’azienda, giunta oggi alla quarta generazione familiare, è l’asse portante di un gruppo specializzato nella produzione di componenti metalliche in acciaio, alluminio e ghisa destinate ai settori dell’automotive, agricolo e del movimento terra. La sede principale è in Piemonte, a Valperga (To) ma già dal 1993 è iniziato un processo di espansione che ha portato all’apertura di uno stabilimento a Pozzilli (Is), e successivamente, nel 2005, all’acquisizione di un terzo impianto in Valsugana, a 50 Km da Trento. La politica di investimenti attuata sul territorio italiano è stata accompagnata da un progetto di crescita ancora più ampio, mirato all’internazionalizzazione del marchio e alla conquista dei principali mercati esteri. I risultati raccolti negli ultimi anni testimoniano che l’obiettivo è stato raggiunto. Sata è oggi presente con stabilimenti propri in Brasile, nei pressi di San Paolo, in Cina, in India e dal 2016 anche negli Stati Uniti. Per unificare gli standard produttivi di tutti gli stabilimenti – che danno lavoro a oltre 1500 persone – è stata creata la Holding F.C. cui fa capo il controllo di tutti i processi, la gestione organizzativa e ogni tipo di funzione decisionale. Nell’ottica di continua espansione del Gruppo è poi da intendersi anche l’acquisizione di Salgomma, azienda produttrice di articoli tecnici in gomma, che è andata ad aggiungersi all’altra consociata, ErgoSata, che realizza componentistica in plastica. Sarebbe però riduttivo descrivere Sata solo ed esclusivamente in riferimento agli ambiti strettamente produttivi e ai livelli di business che da ciò ne derivano. In realtà nel Gruppo esistono concetti e valori che vanno ben oltre i bilanci e i fatturati. L’integrazione con il territorio e la tutela dell’ambiente sono quelli di maggior rilievo, almeno in relazione ai rapporti con il mondo esterno. Ogni nuova iniziativa imprenditoriale, infatti, è sempre stata organizzata in maniera tale da creare ricadute positive sul territorio e sulle comunità circostanti. Creazione di posti di lavoro, opportunità di sviluppo di importanti infrastrutture e avvio o consolidamento di processi basati sull’eco-compatibilità. Sata infatti opera costantemente producendo energia rinnovabile, riducendo l’impatto ambientale dei processi di fabbricazione, abbattendo il consumo delle risorse naturali e impegnandosi nel trasferire la cultura ambientale dell’azienda a dipendenti, collaboratori, consulenti e fornitori. A tutto questo va aggiunta la profonda etica che regola i rapporti interni: onestà e correttezza, gioco di squadra e la valorizzazione di ogni lavoratore rappresentano punti di forza del gruppo al pari delle sue grandi capacità produttive. Info: www.sata-group.com