Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Savema SpA: dalle cave toscane marmi pregiati che “vestono” i grattacieli

Dal cuore del distretto lapideo italiano, tra le provincie di Lucca e Massa Carrara, arriva la storia di una delle più importanti aziende del settore a livello mondiale. Nata nel 1975 a Pietrasanta, Savema lavora marmi e graniti secondo le più avanzate tecniche ed è in grado di fornire ai propri clienti prodotti personalizzati che vengono scelti dai più importanti nomi dell’architettura mondiale per la realizzazione dei loro progetti. Il lavoro condotto dalle famiglie Piacentini e Volterrani, fondatrici e proprietarie della società, ha fatto di Savema molto più di una delle numerose  realtà italiane che operano nel settore dei marmi. L’impresa di Pietrasanta può essere considerata una “sartoria” che veste su misura grattacieli come la Freedom Tower di New York oppure importantissime strutture come il 9/11 Memorial di Ground Zero, monumento alle vittime degli attentati alle Torri Gemelle, il Museo dell’Opera del Duomo di Firenze, il Tempio Mormone di Roma, la Great Court del British Museum, il Museo Louvre di Abu Dhabi, la sede della Kuwait Investment Authority, il Tour Odeon di Montecarlo, la Central Bank del Kuwait e lo Shard di Londra, firmato da Renzo Piano. Proprietaria di tre cave nel distretto di Carrara, Savema utilizza i marmi in modo responsabile e rifugge da attività estrattive indiscriminate e pericolose. Inoltre, ritenendo la materia prima della propria attività un bene collettivo, si adopera costantemente per restituire al territorio in termini di lavoro e benessere, ciò che dal territorio preleva. Promotrice di politiche a favore dell’ambiente, l’azienda toscana è certificata EPD secondo lo standard ISO14025:2006. Info: www.savema.com